Pro12: Warriors, arriva il primo “momento della verita’ “

Gregor Townsend (courtesy pic: Ufficio Stampa Glasgow Warriors/glasgowwarriors.org)
Gregor Townsend (courtesy pic: Ufficio Stampa Glasgow Warriors/glasgowwarriors.org)

I Warriors sabato prossimo ospiteranno Leinster in una delle sfide piu’ interessanti del weekend celtico e con la concreta possibilita’, battendo i Dubliners, di affacciarsi in zona-playoff.

I Glaswegians, pero’, se vorranno avere la meglio di Leinster – che non e’, va detto, in uno dei suoi periodi migliori – dovranno necessariamente alzare il livello del loro gioco. Una prestazione come quella di venerdi sera contro il Benetton Treviso – in una gara brutta, giocata malissimo e decisa da una meta di Adam Ashe al 72′ – non potrebbe, infatti, garantire ai campioni in carica il risultato che, in casa, tutti si aspettano.

Sono contento per il risultato e per la vittoria, perche’ siamo stati sotto per molto tempo e non ci siamo scoraggiati“, ha detto Gregor Townsend nell’immediato post-partita.
Complimenti a Treviso, venuto a Glasgow con uo specifico game-plan che non ci ha quasi mai consentito di avere il possesso, almeno nel primo tempo. Credo che la prestazione sia stata influenzata dal cattivo tempo e dall’avversario“.

Era una notte per ball carries e difesa, in cui non c’era assolutamente spazio per leziosismi e devo dire che il nostro pack ha fatto una bella gara, cosi come i sostituti hanno avuto un grande impatto“.

Townsend, adesso, sa che e’ arrivato un momento-chiave per i suoi Warriors e, forse anche per questo, preferisce focalizzarsi sui prossimi impegni, piuttosto che analizzare le gare gia’ giocate. “Se guardiamo i prossimi impegni singolarmente, giocheremo contro squadre al nostro livello, Leinster ed Edinburgh in casa e fuori, e in mezzo il back-to-back europeo con gli Scarlets, due gare che dobbiamo vincere se vogliamo garantirci una chance di passaggio del turno“.

I Warriors chiuderanno il loro ‘tour de force‘ a Parigi nel secondo weekend di gennaio, quando faranno visita al Racing 92 nel recupero del turno rinviato per gli attentati che hanno insaguinato la capitale francese.

La stagione non e’ iniziata benissimo per gli scozzesi ma dopo queste sei gare, il prosieguo dell’annata assumera’ decisamente contorni piu’ definiti. Se i quarti di Champions Cup sembrano ormai molto distanti, tre vittorie ‘domestiche’ e almeno un successo interno contro gli Scarlets ridarebbero entusiasmo a tutto l’ambiente.
Non sara’ per nulla facile, ma i Warriors hanno l’impegno morale di provarci fino in fondo.

(dichiarazioni di Townsend rilasciate a BBC Sport)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s