WRWC2017: Ci siamo! Oggi inizia la Coppa del Mondo “più attesa”

 

ovale pallone WRWC2017
Credit: World Rugby

Quando Red Roses e Leonas scenderanno in campo allo UCD Bowl di Dublino, tra poche ore, metteranno fine ad un’attesa che negli ultimi giorni si è fatta via via sempre più grande.

Inizia infatti oggi pomeriggio, kick off del primo match alle 2pm, la Women’s Rugby World Cup. Nelle prossime tre settimane, tra Dublino e Belfast, si sfideranno dodici tra le migliori Nazionali femminili al mondo e gli spunti di interesse sono davvero tanti.

Il primo, banale forse ma pur sempre da tenere in considerazione, è tutto incentrato sull’Irlanda padrona di casa che, inserita in un girone tutt’altro che facile, proverà a migliorare il (già buon) risultato di Francia 2014 – quarto posto ma dopo aver battuto le Black Ferns nella gara della fase a gironi, una sconfitta “devastante” per le neozelandesi che, per la prima volta dopo i quattro trionfi consecutivi, si sono ritrovate non solo fuori dal podio ma addirittura a lottare solo per il quinto posto.

La Francia, inserita nella pool delle Verdi con Wallaroos e Sakura XV, è una delle grandi favorite per i quattro posti che regalano la semifinale del Kingspan Stadium di Belfast ma dovrà compiere l’impresa di battere l’Irlanda nell’ultima sfida della fase a gironi se non vorà vedersi costretta a pregare per risultati e combinazioni favorevoli dalle altre gare.

Dopo aver fatto benissimo in questo 2017, con il Grand Slam raccolto proprio a Dublino (a Donnybrook) nell’ultimo 6 Nations e le tre vittorie in altrettante gare nella Women’s International Series giocatasi in NZ due mesi fa, le Red Roses arrivano al Mondiale con tanta voglia di confermarsi ma con qualche pensiero dopo l’annuncio della RFU circa i contratti “pro” – di cui abbiamo parlato tempo fa.

Con la Nuova Zelanda che ha tanta, tanta fame di rivincita e il Canada che, dopo aver giocato la prima finale della sua storia ha continuato a crescere, possiamo tranquillamente dire che ci sono almeno cinque squadre in lotta per quattro posti.

Se gli scontri diretti dell’ultima giornata saranno, quasi sicuramente, decisivi, non vanno però sottovalutate le gare “di contorno” che, affrontate senza il giusto spirito, potrebbero costare carissimo.

Già stasera, contro le Wallaroos guidate da capitan Shannon Parry – medaglia d’oro olimpica a Rio 2016 – per l’Irlanda sarà una partita decisiva, cosi come la sfida tra Inghilterra e Spagna. Sarah Hunter e compagne sono stra-favorite ma non va dimenticato che Las Leonas hanno di recente battuto le Bianche in una sfida uncapped giocatasi vicino a Londra.

Che WRWC sarà per le “altre”?

Gli USA hanno tutto il potenziale per  essere la “mina vagante” del Torneo, cosi come il Giappone se verrà sottovalutato dalle avversarie di giornata. L’Italia, che si ripresenta alla massima competizione mondiale dopo quindici anni, cercherà di fare il meglio possibile, senza particolari assilli di classifica ma pur sempre con tanta voglia di fare bene.

Facile che Barattin e compagne si giocheranno con la Spagna l’ultimo posto della Pool, mentre Hong Kong, alla prima partecipazione in assoluto, non sembra in grado di poter raccogliere nemmeno una vittoria nella fase a gironi.

Il Galles è un pò l’incognita del Torneo, perchè durante il 6 Nations ha alternato cose belle a cose decisamente meno belle. Carys Phillips guiderà un gruppo ancora giovane ma che ha mostrato, se in giornata, di potersela giocare con chiunque.

La Scozia, infine, guarderà la WRWC alla tv dopo la cocente sconfitta nello spareggio-qualificazione di novembre contro la Spagna. Quella sconfitta è, dopo quanto fatto vedere al 6 Nations, ancora più dura da digerire, ma il gruppo costruito da Shade Munro può solo crescere e siamo certi questa sarà l’ultima volta che le vedremo spettatrici.

Insomma, buona WRWC. Manca poco, #BringIt!!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s