Test Match: Ross Ford entra nella storia contro le Fiji

Ross Ford Scozia
Credit: Jason O’Callaghan

Ross Ford, tallonatore di Edinburgh Rugby, entra nella storia sabato prossimo nel match che vedrà impegnata la Scozia contro le Fiji – ANZ Stadium, Suva – kick-off 2.30pm, 3.30am BST, live su www.scottishrugby.org.

Ford conquisterà il cap numero 110, diventando il giocatore con più presenze in assoluto in Dark Blue, superando un’altra leggenda di Edinburgh Rugby, Chris Paterson, fermo a 109. “Fordy” ha debuttato con la maglia della Scozia tredici anni fa contro l’Australia al BT Murrayfield, diventando l’avanti con più caps nel 2015, quando ha raccolto la presenza numero 88 superando Scott Murray. Ha preso parte al Tour in Sud Africa dei B&I Lions nel 2009, giocando il Test – vinto – contro gli Springboks dalla panchina.

Il tallonatore ha altri due obiettivi nel mirino: raggiungere Paterson (ancora lui!) che vanta 96 caps da titolare – contro gli 88 di Ford – e giocare la sua quarta RWC, quella in programma in Giappone nel 2019.

Intanto, sabato la Scozia scenderà in campo a Suva per cercare di chiudere con tre successi il primo tour estivo di Gregor Townsend, un risultato che sarebbe eccellente e decisamente il miglior biglietto da visita possibile per l’ex head coach dei Warriors.

Toony cambia qualche elemento rispetto alla gara vinta sabato a Sydney contro l’Australia. Con Russell e Dell convocati dai B&I Lions, Dunbar e Bradbury che hanno iniziato una settimana prima la pausa estiva e Carmichael rientrato a Perth per continuare il suo periodo in prestito a Western Force, l’head coach offre a Nick Grigg la maglia da titolare, regalando al centro dei Warriors il primo cap.

Grigg, 24 anni, ha giocato lo scorso anno con lo Stirling County, quando era ancora un BT Sport Scottish Rugby Academy player e si è guadagnato il contratto pro coi Glaswegians, raccogliendo 21 presenze dopo il debutto nel marzo 2016.

Sono dodici in totale i cambi apportati da Townsend, che schiera Ruaridh Jackson estremo e completa i back-threes con Tim Visser e Damien Hoyland all’ala; al centro il già citato Grigg parte in coppia con Duncan Taylor, mentre in mediana spazio alla coppia formata da Pyrgos e Horne.

Nel pack Alex Allan e WP Nel affiancheranno Ford in prima linea, mentre in seconda Swinson sostituisce Ben Toolis e farà coppia con Jonny Gray. John Hardie – escluso dal match contro l’Italia per un infortunio occorso durante il warm-up – gioca la prima gara del tour in terza linea con capitan Barclay e Josh Strauss.

Scozia

15. Ruaridh Jackson (Harlequins) – 30 caps
14. Damien Hoyland (Edinburgh Rugby) – 3 caps
13. Nick Grigg (Glasgow Warriors) – uncapped
12. Duncan Taylor (Saracens) – 20 caps
11. Tim Visser (Harlequins) – 32 caps
10. Peter Horne (Glasgow Warriors) – 24 caps
9. Henry Pyrgos (Glasgow Warriors) – 23 caps
1. Alex Allan (Glasgow Warriors) – 3 caps
2. Ross Ford (Edinburgh Rugby) – 109 caps
3. Willem Nel (Edinburgh Rugby) – 17 caps
4. Tim Swinson (Glasgow Warriors) – 31 caps
5. Jonny Gray (Glasgow Warriors) – 34 caps
6. John Barclay CAPTAIN (Scarlets) – 62 caps
7. John Hardie (Edinburgh Rugby) – 15 caps
8. Josh Strauss (Glasgow Warriors) – 13 caps
Panchina
16. Fraser Brown (Glasgow Warriors) – 27 caps
17. Gordon Reid (Glasgow Warriors) – 26 caps
18. Zander Fagerson (Glasgow Warriors) – 11 caps
19. Ben Toolis (Edinburgh Rugby) – 3 caps
20. Hamish Watson (Edinburgh Rugby) – 11 caps
21. Ryan Wilson (Glasgow Warriors) – 29 caps
22. Ali Price (Glasgow Warriors) – 7 caps
23. Greig Tonks (London Irish) – 7 caps

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s