Sevens Femminile: Black Ferns padrone in Canada

3c9f7cb483f0f6b9a68e5393db357763

Credit: World Rugby

La Nuova Zelanda si avvicina ulteriormente alla riconquista della HSBC World Rugby Women’s Sevens Series dopo il successo raccolto a Langford, Canada nella penultima tappa dell’edizione 2016/17.

Le Black Ferns hanno superato 17-7 in finale le padrone di casa, guidate ancora una volta da un’ispirata Jen Kish che non è però riuscita a portare le sue compagne oltre l’ultimo ostacolo.

Due mete in avvio di gara di Michaella Blyde e Tyla Nathan-Wong hanno regalato alla NZ il vantaggio di 12-0 che ha di fatto deciso la finale. Il Canada prova a tornare in partita con la meta di Julia Greenshields, ma non riesce a completare la rimonta e la marcatura di Alena Saili chiude il discorso.

Nelle altre gare, l’Australia batte la Francia 26-12 e chiude al terzo posto mentre le Fiji si prendono il Challenge trophy superando 31-7 la Spagna – che ha comunque ottenuto il traguardo di giornata, quello di chiudere davanti al Brasile.

La Nuova Zelanda ha adesso 96 punti in classifica generale, quattordici di vantaggio su Canada e Australia (entrambe a quota 82) ad una sola tappa dalla fine della HSBC World Rugby Women’s Sevens Series, quella in programma a Clermont-Ferrand il 24-25 giugno.

“i Test Match degli altri”: Italia quasi pronta alla partenza per il tour

FIR logo italia maglia

Alba Ovale – 2016

L’Italia si è radunata ieri sera all’NH Hotel Vittorio di Roma per iniziare a preparare il tour estivo.

Conor O’Shea ha scelto un gruppo molto giovane, con cinque esordienti e una media di 15 caps – tra cui spiccano i 61 caps del mediano di mischia del Benetton Rugby, Edoardo Gori – in cui c’è il Warrior Leonardo Sarto e il neo-campione d’Inghilterra Michele Campagnaro. Non prenderanno parte al tour i “veterani”, come capitan Parisse, Ghiraldini, Cittadini, Favaro, Zanni, Morisi.

I 31 Azzurri convocati sfideranno la Scozia il 10 giugno a Singapore, prima di sfidare le Fiji (Suva, 17 giugno) e l’Australia (Brisbane, 24 giugno).

Questi i trentuno Azzurri convocati per il tour estivo – aggiornamento:

Finisce subito il tour di Sami Panico: il pilone sinistro dell’Italia e del Pataró Calvisano, reduce dal titolo di Campione d’Italia conquistato sabato, salterà la finestra internazionale di giugno per un problema di natura muscolare emerso proprio nella Finale scudetto del week-end. In sua sostituzione, il CT O’Shea ha convocato il pari ruolo Federico Zani, classe 1989, da due stagioni alla Benetton Rugby nel Guinness PRO12: per il pilone sinistro originario di Parma, un lungo percorso nell’Eccellenza prima dell’approdo a Treviso nell’estate 2015, si tratta della prima convocazione assoluta

Piloni
Pietro CECCARELLI (Zebre Rugby, 7 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 14 caps)*
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 2 caps)
Federico ZANI (Benetton Rugby, esordiente)
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, esordiente)

Tallonatori
Luca BIGI (Benetton Rugby, esordiente)
Ornel GEGA (Benetton Rugby, 12 caps)
Luhandre LUUS (Patarò Calvisano, esordiente)*

Seconde linee
Dean BUDD (Benetton Rugby, esordiente)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 21 caps)*
Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, esordiente)*
Federico RUZZA (Zebre Rugby, 1 cap)*
Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 12 caps)

Flanker/n.8
Robert Julian BARBIERI (Benetton Rugby, 40 caps)
Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby, 8 caps)*
Francesco MINTO (Benetton Rugby, 33 caps)
Abraham Jurgen STEYN (Benetton Rugby, 11 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 61 caps)*
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 20 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 3 caps)*

Mediani d’apertura
Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 30 caps)
Carlo CANNA (Zebre Rugby, 20 caps)

Centri
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 42 caps)*
Tommaso BONI (Zebre Rugby, 2 caps)*
Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 29 caps)*

Ali
Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 7 caps)
Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 11 caps)*
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 30 caps)*
Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 42 caps)*

Estremi
Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 11 caps)*
Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 2 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia Nazionale FIR “Ivan Francescato”