B&I Cup: Munster A, rimonta mozzafiato e trionfo. Jersey ad un punto dal sogno

Screen Shot 2017-04-21 at 19_FotorSi è giocata stasera a Cork la finale di British and Irish Cup, competizione cui, da tre stagioni, non prendono più parte le squadre di BT Premiership.

All’Irish Independent Park i Jersey Reds non riescono a ribaltare il pronostico e, nonostante una partenza da urlo, cedono alla distanza. Munster A conquista il secondo trionfo in B&I Cup al termine di una gara bruttina, in cui entrambe le squadre commettono troppi errori di handling e che viene decisa dalle mete irlandesi marcate nella ripresa e dal piede dell’apertura Johnston.

Jersey, infatti, vola sul 18-0 in avvio di gara grazie a due mete e due piazzati ma subiscono il rientro di Munster, che con due marcature a cavallo tra primo e secondo tempo riduce il distacco a soli quattro punti (si va a riposo sul 7-18, ma al 42′ il tabellino dice 14-18).

Quando gli irlandesi sembrano ormai pronti per il sorpasso, arriva la marcatura di Hardy che prende l’ovale da una scrum e si fa trenta metri di corsa trovando la linea giusta che prende in contropiede la disattenta difesa di Munster.

Sotto 14-25, con poco più di mezz’ora a disposizione, Munster A deve aumentare il ritmo delle giocate e trova la terza meta poco dopo; gli irlandesi sistemano la rimessa laterale – moltissimi problemi per entrambe nel primo tempo – e creano la piattaforma ideale sui 5m per mandare Johnston (che manca la trasformazione) in meta al 51′.

Munster A non si ferma più e trova la quarta meta con Wootton che, recuperato l’ovale dopo un brutto calcio di liberazione inglese, batte quattro avversari prima di andare a schiacciare l’ovale oltre la linea. Johnston trova i pali e, per la prima volta nel match, gli irlandesi sono in vantaggio (26-25) al 57′.

Jersey torna avanti nell’azione successiva col piede di Sheedy e adesso la gara, arrivata nell’ultimo quarto, è davvero interessante. Anche perchè Munster A torna avanti (piazzato di Johnston) a dieci minuti dalla fine; Jersey prova a ribaltare di nuovo il risultato fino alla fine, ma non riesce più a muovere il tabellino.

A Cork finisce 29-28 con Munster A, al secondo trionfo dopo quello del 2012, che succede ai London Welsh, vincitori dell’edizione scorsa – ultimo titolo degli Exiles prima del fallimento nel gennaio di quest’anno.

Munster A: Stephen Fitzgerald; Dan Goggin, Sam Arnold, Cian Bohane (C), Alex Wootton; David Johnston, John Poland; Peter McCabe, Kevin O’Byrne, Brian Scott; John Madigan, Darren O’Shea; Gavin Coombes, Conor Oliver, Robin Copeland
Panchina: Duncan Casey, Liam O’Connor, Rory Burke, Mark Chisholm, Sean O’Connor, Abrie Griesel, Greg O’Shea

Jersey Reds: 15. Ross Adair, 14. George Watkins, 13. Jordan Davies, 12. Apakuki Ma’afu, 11. Nick Scott, 10. Callum Sheedy, 9. Kieran Hardy, 1. Jake Woolmore, 2. Joe Buckle, 3. Simon Kerrod, 4. James Voss, 5. Pierce Phillips, 6. James Freeman (c), 7. Gary Graham, 8. Nick Haining
Panchina: 16. Nick Selway, 17. Sean McCarthy, 18. Jake Armstrong, 19. Uili Kolo’ofa’i, 20. Max Argyle, 21. Joel Dudley, 22. Lewis Robling.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s