Mercato: Manu lascia, Alainu’uese raddoppia. Evans e Mitchell si ritirano

IMG_9545_Fotor
Alba Ovale – 2016

L’ultima settimana di pausa della stagione regolare di Guinness PRO12 si apre per le squadre scozzesi con due notizie di mercato.

I Warriors annunciano il rinnovo del seconda linea Brian Alainu’uese rinnova per altre due stagioni, fino al maggio 2019. Il 23enne, nato in Nuova Zelanda, è arrivato allo Scotstoun Stadium in ottobre da Waikato (club di Mitre Cup) con un contratto fino al termine della stagione in corso. Ha finora raccolto 15 presenze – ultima delle quali entrando nella ripresa venerdì scorso nella vittoria contro le Zebre – prendendosi anche il titolo di man of the match nella gara vinta contro i NG Dragons il mese scorso.

Lo scorso anno ha conquistato due presenze in Super Rugby con la maglia dei Chiefs, squadra allenata da Dave Rennie, prossimo head coach dei Warriors.

Alainu’uese è il quindicesimo giocatore a rinnovare il contratto coi Warriors, dopo Stuart Hogg, Henry Pyrgos, Greg Peterson, Adam Ashe, Tommy Seymour, Tim Swinson, Alex Dunbar, Nick Grigg, Sam Johnson, Rory Hughes, Peter Horne, D’arcy Rae e Lee Jones.

Nasi Manu, invece, passa al Benetton Rugby dalla prossima stagione, alla scadenza naturale del suo contratto con Edinburgh Rugby – con cui ha giocato finora 16 gare in due anni.

“Sono davvero grato al Benetton Rugby per la fiducia e l’opportunità che mi ha dato. Non vedo l’ora di essere allenato di nuovo da coach Crowley e conoscere la cultura e lo stile di vita italiano,” ha detto Manu al sito ufficiale dei Leoni. “Nella mia permanenza a Treviso spero di giocare il mio miglior rugby e continuare a crescere sia come giocatore che fuori dal campo, non mi resta che aspettare la fine di maggio per poter cominciare la pre-stagione con i miei nuovi compagni”

Per quanto riguarda “il rugby degli altri”, l’apertura neozelandese degli Harlequins, Nick Evans, ha annunciato l’addio al rugby giocato.

L’ex All Black – 16 caps, debuttando contro l’Inghilterra e chiudendo nella RWC 2007 – mette fine ad una carriera lunga 17 anni; arrivato allo Stoop nel 2008, ha raccolto 206 presenze, marcando 2,217 punti  – 30 mete, 309 trasformazioni, 476 calci piazzati e sette drop goals.

Anche il nazionale australiano Drew Mitchell, che ha vinto due Champions Cup con l’RC Toulon, ha annunciato l’addio al rugby giocato al termine della stagione.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s