BT Premiership: Domani al Greenyards si decide il Campione di Scozia

bt_prem_1_
Credit: Scottish Rugby

Melrose ed Ayr scenderanno in campo domani pomeriggio (kick off 3pm, commento sul nostro sito) al Greennyards per giocarsi la prima di due finali consecutive. Le due squadre, infatti, si ritroveranno di fronte tra una settimana sul terreno del BT Murrayfield per giocarsi anche la BT Cup, e questo dettaglio, da solo, spiegherebbe la stagione domestica scozzese.

Le due squadre, infatti, hanno saputo dominare la regular season, chiudendo ai primi due posti e sbarazzandosi senza particolari problemi delle due avversarie (rispettivamente, Currie e Glasgow Hawks).

Melrose ed Ayr si sono strameritate sul campo di giocarsi i due titoli del rugby scozzese e cercheranno di vendicare le sconfitte subite lo scorso anno in finale per mano degli Heriot’s, la vera sorpresa (negativa) della stagione. I due volte campioni di Scozia, infatti, non sono riusciti a restare in corsa né in Premiership, né in coppa abdicando in anticipo.

Melrose ha chiuso la regular season in vetta alla classifica di BT Premiership con quattro punti di vantaggio su Ayr e aggiudicandosi il prestigioso “Bill McLaren Shield”. Il club dei Borders – che ha conquistato il titolo di campione di Scozia per l’ultima volta nel 2014 – è il favorito per il successo, perchè gioca tra le mura amiche del Greenyards dove, quest’anno, ha costruito le sue fortune.

Nelle due gare giocate durante la stagione, Melrose ed Ayr hanno vinto una volta ciascuno le gare giocate in casa – 11-7 al Millbrae in settembre, 27-10 a Melrose in dicembre.

Abbiamo sviluppato una mentalità vincente durante le gare della stagione regolare e i ragazzi hanno lavorato duramente per raggiungere la finale,” ha detto il capitano di Melrose, Bruce Colvine – settimana scorsa impegnato nel Melrose Sevens, chiuso dai gialloneri al secondo posto dopo la sconfitta in finale contro gli Harlequins. “C’è ancora moltissimo da giocare sabato e la possibilità di conquistare un trofeo mantiene alte le nostre motivazioni; le sfide tra le due squadre sono sempre state eccitanti e non credo che quella di sabato sarà diversa.

Rob Christye è alla prima stagione da head coach di Melrose – dopo tre anni passati come assistant coach di Dalziel – e potrebbe già festeggiare il primo titolo.

Il format del Torneo è adesso a due fasi, regular season e knock-out ma credo che questo fattore sia positivo, perchè rende il torneo ancora più eccitante e spero possa spingere un pubblico numeroso a venire alla finale. Sappiamo che sarà molto dura, ma se riusciremo a mettere in campo la giusta prestazione saremo a buon punto.

Non stiamo pensando a prenderci il treble,” continua Chrystie – parole riportate dal sito TheOffsideLine.com – “Currie è stato il nostro ultimo match, poi abbiamo pensato al Sevens e adesso pensiamo alla gara di sabato. Non ha senso pensare troppo in là, dobbiamo solo prepararci al meglio per la sfida contro Ayr e, speriamo, essere in grado di giocare la partita in un modo che ci renderà orgogliosi.

Ayr ha vinto il titolo l’ultima volta nella stagione 2012/13 e lo scorso anno, al Millbrae, ha visto la possibilità di tornare sul trono svanire per una meta tecnica arrivata nei minuti finali. Come detto, a goderne son stati gli Heriot’s che hanno così potuto conquistare il double battendo Melrose nella finale di BT Cup.

I rosanero dovranno fare a meno di Ross Curle, che si è preso due giornate di squalifica dopo il cartellino rosso rimediato nel match contro i Glasgow Hawks – la semifinale di BT Cup, non quella di Premiership che contava come la prima giornata di sospensione.

Ayr, che come detto ha solo sfiorato il titolo lo scorso anno, in questa stagione è stato capace di restare competitivo – anche grazie ad un gruppo di giocatori molto esperti – e nelle ultime giornate di regular season ha cominciato a giocare sviluppando una “knockout mentality”, come ha detto l’head coach, Calum Forrester, al Daily Record.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s