Coppe Europee: Sarries e La Rochelle avvisano le scozzesi

coppe europee edinburgh 2017 finals big screen scotstoun
Alba Ovale – 2016

Se i Warriors, ieri, hanno vinto con il bonus point contro Connacht e arrivano alla sfida di Londra con il morale alto, non si può dire lo stesso di Edinburgh, sconfitto per la settima volta nelle ultime otto uscite in PRO12.

Ma come stanno le due avversarie dirette delle scozzesi?

Oggi i Saracens, che domenica 2 aprile (kick off 1pm) ospiteranno i Warriors all’Allianz Arena, hanno strapazzato Bath tra le mura amiche. 53-10 il risultato finale, con otto mete dei campioni d’Inghilterra e d’Europa in carica che tornano così in corsa per uno dei primi due posti in classifica che garantiscono la semifinale casalinga – i Londoners sono adesso ad un solo punto di distacco dai Chiefs, secondi, e a sei dagli Wasps, primi.

Chris Ashton ha marcato due mete, diventando il record-scorer all’Allianz Park e anche l’ex-Warrior, Sean Maitland, è andato a segno in una gara che ha messo in mostra tutto il potenziale offensivo dei Sarries, una squadra che in giornata può battere davvero chiunque.

Non va meglio ad Edinburgh, che si troverà di fronte nel quarto di Challenge Cup la capolista del TOP14 (venerdì 31 marzo, kick off 8pm).

La Rochelle ha battuto anche Pau in trasferta (13-23) e conserva la vetta, con undici punti di vantaggio sull’ASM Clermont (secondo) e ormai praticamente certo di un posto in semifinale.

A segno Brock James (una meta, due trasformazioni e tre piazzati per l’australiano) e il seconda linea Amosa.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s