6 Nations: Scozia, quanti dubbi in vista dell’Italia

Mark Bennett
Credit: Jason O’Callaghan

Brutte notizie per la Scozia, dopo la sconfitta di ieri a Twickenham, che arrivano dall’infermeria

Il 6 Nations di Mark Bennett – che ha preso il posto di Stuart Hogg al 18′ della disgraziata gara di Londra, ma ha lasciato il campo al 22′ per un doppio infortunio, a gamba e braccio – è finito.
Non si conoscono ancora i tempi di recupero, ma il centro dei Warriors non sarà a disposizione per la gara contro l’Italia di sabato prossimo al BT Murrayfield.

Ci sono altri giocatori in forte dubbio per l’ultima gara del 6 Nations,  e sono Stuart Hogg, Tommy Seymour e Ryan Wilson, tutti usciti dal campo per colpi alla testa che seguiranno ora il protocollo di rientro dopo casi di concussione (HIA).

Finn Russell, Huw Jones (entrambi ginocchio) e Richie Gray (tendine del ginocchio) si sottoporranno ad esami strumentali (precauzionali) allo Spire Murrayfield Hospital per capire l’entità dei loro infortuni.

Insomma, per Vern Cotter, all’ultima gara alla guida della Scozia, si prospetta una settimana piuttosto complicata…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s