Sei Nazioni: Cotter è contento “per il grande carattere mostrato”

img_2363_fotor
Alba Ovale – 2017

BT Murrayfield (Edimburgo) – “Sono contento, sono molto contento e per motivi differenti, non solo per la vittoria“, esordisce Cotter in conferenza stampa. La Scozia ha dominato il secondo tempo, chiudendo con il 58% di possesso e il 56% di territorio, ma forse il numero che più impressiona sono le 124 ‘ball carried’ contro le 93 gallesi, e le 101 maul/ruck vinte – contro le 68 degli avversari.

Abbiamo mostrato carattere, mettendo in campo una grande prestazione dopo essere andati a riposo sotto nel punteggio. Siamo migliorati moltissimo in mischia ordinata, oggi abbiamo giocato un match più equilibrato rispetto alle due sfide precedenti e siamo riusciti, soprattutto nel secondo tempo, a giocare la partita che volevamo. Abbiamo visto che la nostra fiducia è cresciuta di minuto in minuto. La meta di Visser epitome del nostro pensiero? No, tutta la squadra ha fatto bene, non solo i trequarti, perchè oggi il nostro pack si è sempre fatto valere.

Nessuna partita, però, è uguale ad un’altra e voglio fare i complimenti a John per come ha guidato la squadra oggi.”

“Twickenham sarà una sfida particolare (la Scozia non vince a Londra dal 1983) e potenzialmente l’Inghilterra potrebbe prendersi il record di vittorie consecutive, quindi ci sono diversi elementi da considerare – ma avremo tempo per pensarci.

John Barclay, 116esimo capitano della Scozia, ha detto che “il Galles è un’ottima squadra, ma noi siamo riusciti a giocare una gara migliore rispetto a quella contro l’Irlanda. Nel secondo tempo, soprattutto, abbiamo fatto bene migliorando la prestazione della prima frazione; abbiamo fatto bene in chiusa e al breakdown e credo che il predominio in queste due aree ci abbia consentito di vincere la partita.

Rob Howley: “Abbiamo reso la vita facile alla Scozia, non siamo stati bravi abbastanza al breakdown e abbiamo concesso loro la possibilità di marcare due mete piuttosto facili. Il primo tempo s’è chiuso con noi avanti 13-9 ma poteva chiudersi 16-16, mentre nella ripresa la Scozia ha fatto meglio. Noi non siamo stati sufficientemente cinici e precisi nel finalizzare le occasioni che abbiamo creato; loro sono stati anche molto bravi sulle palle alte, Russell oggi è stato molto preciso al piede tattico e in generale hanno dimostrato di essere una buona squadra.”

Alun Wyn Jones: “A fine primo tempo loro hanno accorciato le distanze prendendosi l’ultima occasione, mentre nella ripresa noi siamo stati bravi nel possesso ma avremmo potuto fare meglio in molti altri aspetti, soprattuto al breakdown. La meta annullata? Non credo abbia fatto la differenza, nemmeno dal punto di vista psicologico perchè non abbiamo avuto modo di pensarci molto, quando eravamo in campo. La Scozia ha mostrato di avere un ottimo pack e meritato la vittoria.”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s