PRO12, esclusiva: DTH, il ritorno. “Per la prima volta ero nervoso nel pre-partita”

screen-shot-2015-12-19-at-19-47-421_fotorScotstoun Stadium (Glasgow) – “È la prima volta per me in Scozia (da quando ha lasciato i Warriors nel 2015) ed è stato strano tornare a Glasgow. Sul bus verso l’aeroporto ho detto ad un mio compagno che non stavo benissimo, avevo un po’ di mal d’auto, ma credo fosse il nervosismo a giocarmi un brutto scherzo. Una volta atterrati a Glasgow, però, tutti i sintomi sono spariti!

Abbiamo incontrato DTH van der Merwe, ala degli Scarlets, dopo la sfida vinta dai gallesi allo Scotstoun Stadium venerdì sera, un successo che lancia la Region verso la top-four celtica, obiettivo stagionale di coach Pivac e dei suoi ragazzi, ai danni molto probabilmente dei Warriors.

Ero un pò nervoso, di solito non mi capita di esserlo prima delle partite ma io qui ho passato sei anni, amo questo posto e sono davvero contento di aver avuto occasione di tornarci.

Certo, è anche andata bene che ci siamo presi la vittoria. Li abbiamo studiati bene, durante il 6 Nations è sempre un buon periodo per incontrarli ma sinceramente la gara poteva andare in maniera differente, perchè i Warriors hanno giocatori di grande qualità e sono molto bravi nel far crescere i ragazzi del vivaio ed è stato bello vederli sul campo, perchè molti di loro erano ancora legati all’Academy quando ero qui. Ho avuto modo di parlare con alcuni dei miei ex compagni, sul campo parlo sempre e ho cercato anche di provare a chiedere un offload ad Adam Ashe durante le prime fasi di gioco – e quasi sono riuscito a farmelo fare!

Ricordo di aver giocato gare qui con molto vento e temperature anche più basse, stasera non posso lamentarmi tutto sommato. Il terreno di gioco è diverso rispetto a quando giocavo coi Warriors e pur essendo un 3G, mi sembra diverso rispetto a quello su cui giocano i Saracens o i Cardiff Blues. Puoi giocare un rugby più veloce, è una superficie che consente giocate più rapide.”

DTH crede che la gara sia stata decisa dal cinismo degli Scarlets, più concreti quando si sono affacciati nei 22m scozzesi: “Abbiamo fatto molto bene, lavorando molto duro e alla fine abbiamo vinto. Credo che la chiave dell’incontro sia stata la nostra capacità di essere più clinici di loro una volta entrati nei 22m avversari.

Sarà la sua ultima stagione agli Scarlets e, davanti a sé, van der Merwe dice di avere “ancora tre anni da giocare. Non so cosa succederà poi, se continuerò a giocare o deciderò di smettere ma al momento sono ancora contento del mio livello di gioco e voglio finire nel miglior modo possibile con gli Scarlets. Dobbiamo fare in modo di finire il più in alto possibile in classifica, poi vedremo.

DTH, che molto probabilmente (manca ancora l’ufficialità, ma la cosa sembra ormai fatta) passerà ai Newcastle Falcons in estate, ha deciso che quando appenderà gli scarpini al chiodo comincerà la sua nuova carriera di vigile del fuoco “ma tornerò in Canada per quello, anche per quello perchè ci sono anche altre cose che ho in mente di fare.

In chiusura, parliamo anche delle Maple Leaves, impegnati adesso nell’Americas Rugby Championship (vincendo la sfida del weekend contro il Cile, 36-13). “Al momento siamo un po’ in una fase di transizione, perchè stiamo introducendo nuovi ragazzi nel giro della Nazionale che giocano nell’ARC e prendono confidenza con le partite internazionali; sono sicuro che tra qualche tempo vedremo i benefici di tutto questo. Il nostro obiettivo, però, resta la qualificazione per la RWC2019, non siamo ancora a metà strada del nuovo ‘ciclo’ per la coppa del mondo e a giugno cominceremo le partite di qualificazione, con USA in casa e in trasferta. Ci stiamo focalizzando su questo, sul costruire un gruppo ampio di giocatori e sulle partite che avremo.”

Advertisements

One thought on “PRO12, esclusiva: DTH, il ritorno. “Per la prima volta ero nervoso nel pre-partita”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s