Challenge Cup: Edinburgh, sconfiggere il tabù-Stoop per restare in Europa

edinburgh stade francais challenge cup 2016 murrayfield
Alba Ovale – 2016

Edinburgh Rugby domani pomeriggio tornerà allo Stoop per la prima volta, dopo la finale di Challenge Cup persa nel maggio 2015 contro Gloucester. Anche la prossima gara, quella contro gli Harlequins padroni di casa, sarà decisiva per il futuro europeo dei Gunners perchè, se non ci si giocherà direttamente la coppa, un’eventuale sconfitta complicherebbe – e di molto – i piani di Hodge e dei suoi ragazzi.

Dopo tre successi consecutivi, infatti, la sconfitta di Parigi e la contemporanea vittoria dei Quins sui Timisoara Saracens ha permesso ai Londoners di superare nella classifica della Pool 5 gli scozzesi, che adesso inseguono a due punti. Una sconfitta domani manderebbe i Quins ai quarti e costringerebbe i Gunners a battere i Saracens di Timisoara con il bonus offensivo, tenendo le dita incrociate per eventuali risultati favorevoli dagli altri campi per passare come una delle tre ‘migliori seconde’.

Non sarà facile vincere domani, soprattutto se i Gunners regaleranno, per l’ennesima volta in stagione, il primo tempo agli avversari che si presentano con molti titolari – eccezion fatta per l’ex di turno, Tim Visser, che non è stato inserito nei 23 – e Ruaridh Jackson tra le riserve.

Hodge, invece, può contare sul rientro di WP Nel che si riprende la maglia numero 3, uno dei quattro cambi rispetto alla squadra che ha vinto a Parma ad Hogmanay – ricordiamo che i Gunners non hanno giocato settimana scorsa in PRO12, perchè Munster era impegnato nel recupero della prima giornata di Champions Cup contro il Racing 92 e la gara si giocherà venerdì 3 febbraio.

Il rientro del pilone è un’ottima notizia anche per Vern Cotter, che settimana prossima annuncerà i nomi dei convocati per l’ormai prossimo 6 Nations. L’altro cambio nel pack vede il ritorno di Hamish Watson che parte openside flanker, mentre nei trequarti si rivedono Phil Burleigh al centro e il Centurion Tom Brown all’ala.

Kick off fissato per le 3pm, dirige la gara David Wilkinson.

Harlequins: Mike Brown; Marland Yarde, Alofa Alofa, Joe Marchant, Charlie Walker; Tim Swiel, Danny Care (c); Dan Murphy, Rob Buchanan, Kyle Sinckler, George Merrick, Charlie Matthews, James Chisholm, Dave Ward, Jack Clifford
Replacements: Joe Gray, Adam Jones, Matt Shields, Mat Luamanu, Luke Wallace, Karl Dickson, Ruaridh Jackson, Matt Hopper

Edinburgh Rugby: Blair Kinghorn; Damien Hoyland, Chris Dean, Phil Burleigh, Tom Brown; Duncan Weir, Sean Kennedy; Allan Dell, Ross Ford (c), WP Nel, Fraser McKenzie, Ben Toolis, Magnus Bradbury, Hamish Watson, Cornell Du Preez
Replacements: Neil Cochrane, Jack Cosgrove, Simon Berghan, Lewis Carmichael, Viliame Mata, Sam Hidalgo-Clyne, Jason Tovey, Michael Allen

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s