PRO12: Hogg apertura nei Warriors per chiudere l’anno in crescendo

img_9757_fotor
Alba Ovale – 2016

Stuart Hogg apertura è la scelta più ‘gustosa’ di Gregor Townsend per l’ultima gara del 2016, in programma domani pomeriggio a Monigo (kick off 14, 1pm in Scozia) contro il Benetton Treviso. Sarà la prima volta in assoluto che Hoggy vestirà la maglia numero 10 dei Warriors, posizione che ha già ricoperto in carriera durante le gare – e con i B&I Lions in Australia tre anni fa.

Stuart (Hogg) has covered at 10 a number of times this season and ran in the position a lot at training. He has all the attributes to play well there and we’re looking forward to seeing him getting even more touches of the ball this weekend“, ha detto Townsend al sito ufficiale del club.

I Leoni, reduci da tre successi consecutivi, fanno paura ma l’head coach dei Warriors opta per un ampio turnover, per non spremere troppo i suoi giocatori che avranno, dopo il successo raccolto su Edinburgh, altre due gare di PRO12 prima del doppio confronto di Champions Cup.

In mediana con Hogg agirà Henry Pyrgos, che sarà anche il capitano dei Warriors, mentre estremo parte Peter Murchie – come successo nella gara vinta a Parma contro le Zebre – a formare con Seymour e il confermato Bulumakau, alla seconda partenza nel XV dei Glaswegians, il triangolo allargato. Al centro ci sono Nick Grigg e Sam Johnson, mentre nel pack si rivedono Gordon Reid e uno dei due ex di giornata, D’arcy Rae – mentre Simone Favaro partirà dalla panchina – con Pat MacArthur che parte al centro della prima linea.

In terza linea Adam Ashe, che ha recuperato dall’infortunio, parte per la prima volta titolare in questa stagione – dopo essere tornato a disposizione lunedì dalla panchina al BT Murrayfield – con Chris Fusaro e Ryan Wilson.

Rob Harley, che parte in panchina, potrebbe conquistare domani a Treviso la sua 150esima presenza con la maglia dei Warriors, un traguardo straordinario se si considera la sua età – 26 anni e mezzo – che lo farebbe entrare in un ristretto gruppo di sei giocatori che hanno raggiunto così tante presenze con i Glaswegians: Graeme Morrison (177), Al Kellock (157), Jonny Petrie (155), Dougie Hall (153), John Barclay (152) e Moray Low (150).

It is worth highlighting a potential milestone for Rob Harley who could make his 150th appearance from the bench. Rob is one of the hardest workers in our squad and has been a consistent high performer for a number of seasons. We look forward to seeing him go on to become the most capped Warrior in the club’s history“, chiude Townsend.

Glasgow Warriors: 15. Peter Murchie 14. Junior Bulumakau 13. Nick Grigg 12. Sam Johnson 11. Tommy Seymour 10. Stuart Hogg 9. Henry Pyrgos (C) 1. Gordon Reid 2. Pat MacArthur 3. D’arcy Rae 4. Tim Swinson 5. Brian Alainu’uese 6. Adam Ashe 7. Chris Fusaro 8. Ryan Wilson
Panchina: 16. Corey Flynn 17. Alex Allan 18. Zander Fagerson 19. Rob Harley 20. Simone Favaro 21. Nemia Kenatale 22. Rory Clegg 23. Sean Lamont

Nel Benetton parte Bronzini in mediana al fianco del confermato Tommy Allan, trascinatore dei Leoni nel match di settimana scorsa contro le Zebre. McLean capitano, al centro Morisi titolare.

Benetton Rugby: 15 Luke McLean (C), 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Luca Morisi, 11 Luca Sperandio, 10 Tommaso Allan, 9 Giorgio Bronzini, 8 Marco Barbini, 7 Abraham Steyn, 6 Robert Barbieri, 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Matteo Zanusso, 2 Davide Giazzon, 1 Alberto De Marchi
Panchina: 16 Roberto Santamaria, 17 Federico Zani, 18 Tiziano Pasquali, 19 Teofilo Paulo, 20 Marco Lazzaroni, 21 Edoardo Gori, 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Iannone

(updated 31.12.2016, 10.34am)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s