PRO12: Edinburgh, sei cambi per cercare di tornare alla vittoria

img_9452_fotor
Alba Ovale – 2016

Duncan Hodge cambia sei elementi rispetto al XV schierato lunedì contro i Warriors per la sfida di domani contro le Zebre, in programma alle 12 italiane (le 11am in Scozia) allo stadio Lanfranchi di Parma.

I Gunners, unica squadra finora battuta dal XV del Nord-Ovest in questa stagione, cercheranno di tornare alla vittoria per allontanarsi dalle zone basse della classifica celtica e per riprendere morale in vista del doppio, decisivo impegno europeo di gennaio – ricordiamo che la gara contro Munster del 7 gennaio è stata rinviata al 3 febbraio.

Tre cambi per reparto, con Will Helu e Junior Rasolea che partono, rispettivamente, all’ala sinistra e al centro (12), mentre Sean Kennedy – che lunedì ha conquistato la sua 50esima presenza nel match perso contro i Glasgow Warriors – parte in mediana in coppia col confermato Duncan Weir. In panchina si rivede Nathan Fowles, mentre Blair Kinghorn è stato confermato estremo nonostante la prova tutt’altro che felice di lunedì.

Nel pack Allan Dell gioca al posto di Alasdair Dickinson, con Fraser McKenzie al posto di capitan Gilchrist (non convocato per la gara di domani) in seconda linea e Jamie Ritchie in terza linea al posto di Hamish Watson (come Dickinson indisponibile per infortunio).

Edinburgh Rugby: 15. Blair Kinghorn 14. Damien Hoyland 13. Chris Dean 12. Junior Rasolea 11. Will Helu 10. Duncan Weir 9. Sean Kennedy 1. Allan Dell 2. Ross Ford 3. Simon Berghan 4. Fraser McKenzie 5. Ben Toolis 6. Magnus Bradbury 7. Jamie Ritchie 8. Cornell Du Preez
Panchina: 16. Neil Cochrane 17. Jack Cosgrove 18. Murray McCallum 19. Lewis Carmichael 20. Viliame Mata 21. Nathan Fowles 22. Jason Tovey 23. Glenn Bryce

Le Zebre, che non perdono in casa contro Edinburgh dal marzo 2012, effettuano tre cambi nel XV iniziale, tutti nel reparto dei trequarti; l’ex capitano degli AllBlacks Seven, Kurt Baker, farà il suo esordio assoluto in Italia dopo aver giocato le prime due sfide del Guinness Pro12 in Galles a Settembre.

Coppia di centri inedita anche a causa della squalifica di Bisegni, fermato quattro settimane dal giudice sportivo dopo essere stato citato per un colpo al viso di un avversario durante l’ultima partita. A primo centro farà il suo esordio assoluto nel Guinness PRO12 il samoano Afamasaga, anch’esso alla prima gara al Lanfranchi. Insieme a lui chiuderà il reparto l’azzurro Boni. Confermata la mediana titolare che sarà formata da Violi e Canna.

Zebre Rugby: 15 Edoardo Padovani 14 Kurt Baker 13 Tommaso Boni 12 Faialaga Afamasaga 11 Giovanbattista Venditti 10 Carlo Canna 9 Marcello Violi 8 Andries Van Schalkwyk 7 Johan Meyer 6 Derick Minnie 5 George Biagi (C) 4 Quintin Geldenhuys 3 Dario Chistolini 2 Tommaso D’Apice 1 Andrea Lovotti
Panchina: 16 Carlo Festuccia 17 Guillermo Roan 18 Pietro Ceccarelli 19 Joshua Furno 20 Federico Ruzza 21 Guglielmo Palazzani 22 Matteo Pratichetti 23 Mattia Bellini

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s