Road to WRWC2017: Scozia invariata per cercare l’impresa a Madrid

cartel-espvsco-hd-1Shade Munro ha lasciato invariata la formazione della Scozia femminile che ieri è volata a Madrid, dove domani pomeriggio (kick off 13 ora locale, 12pm in Scozia) sfiderà la Spagna nella gara di ritorno del playoff qualificazione per Ireland 2017.

I was very proud of the team last week. From where Scotland Women have been to where they are now, it was a huge performance. There was great effort from our first caps. Louise McMillan was brilliant and Rachel Malcolm and Sarah Bonar made an impact when they came off the bench“, ha detto Munro al sito ufficiale della Scottish Rugby.

We learned a lot from last week’s match and have been working on various areas since we came into camp at Oriam this week.  Our lineout and set piece was pretty dominant but we do need to look at our width and organisation of our defence, and being more clinical in the attack zone. The positive is that we competed against a team ranked four places above us. The team wasn’t happy with losing but they were encouraged by their performance. The players are confident and upbeat – it’s only half-time in this tie. We still have something to play for when we go over there and we are certainly going to give it our best shot.

La Spagna si è imposta 5-10 grazie alla meta del centro Rial che ha fatto la differenza tra le due squadre, ma la Scozia ha dimostrato di essere cresciuta moltissimo e di essere competitiva. Certo, per andare alla Coppa del Mondo bisognerà non solo vincere a Madrid, ma farlo con sei punti di scarto, però come abbiamo visto venerdì la strada intrapresa dalla Scottish Rugby (dopo qualche anno di immobilismo costato caro) è finalmente quella giusta. In caso di parità, si qualificherà chi avrà marcato il maggior numero di mete (al momento, 1-1), poi conteranno i cartellini rossi e gialli.

Settimana scorsa abbiamo dominato in termini di possesso ma sfortunatamente non siamo riuscite a chiudere la gara davanti; sappiamo che quello della finalizzazione è una aspetto su cui dobbiamo lavorare molto e ci siamo concentrate negli ultimi due giorni durante la preparazione“, ci dice Deborah McCormack, seconda linea della Scozia che ha marcato la meta contro la Spagna allo Scotstoun Stadium. “Abbiamo analizzato a fondo quella gara, cercando di trovare aree del nostro gioco dove non ci siamo espresse al meglio e aree del gioco della Spagna dove potremmo metterle in difficoltà. Sappiamo cosa dobbiamo fare, adesso dobbiamo metterlo in pratica.

Sarà diverso giocare in trasferta, perchè loro potranno contare sul sostegno di un pubblico numeroso come noi abbiamo fatto a Glasgow venerdì, ma sappiamo di avere il sostegno di tutti in Scozia e questo per noi è davvero importante.” È prevista pioggia domani a Madrid e questo fattore potrebbe aiutare il game-plan scozzese: “Loro hanno tante ragazze che giocano a Sevens e prediligono un gioco aperto e veloce, mentre noi siamo più dominanti col pack quindi se dovesse piovere, potremmo avere qualche leggero vantaggio.

screen-shot-2016-11-25-at-14-44-31Il risultato è buono per noi, nonostante abbiamo avuto qualche problema in attacco faticando ad entrare nei loro 22m“, ci ha detto l’head coach della Spagna, Jose Antonio Barrio al termine della sfida di venerdì. “Sono contento per come abbiamo fatto in difesa e come il pack si è fatto valere in chiusa. Avevamo visto la Scozia giocare contro il Galles e ci aspettavamo una squadra così, forte nei set-pieces e molto fisica con Lisa Thomson, per me, una delle loro migliori giocatrici. Il meteo potrebbe giocare un ruolo importante, noi siamo una squadra veloce cui piace giocare in contrattacco.

Scotland Women
15. Chloe Rollie* (Murrayfield Wanderers) – 11 caps
14. Megan Gaffney (Edinburgh University) – 19 caps
13. Lisa Thomson* (Edinburgh University) – 6 caps
12. Lisa Martin* CAPTAIN (Murrayfield Wanderers) – 31 caps
11. Rhona Lloyd* (Edinburgh University) – 6 caps
10. Helen Nelson* (Murrayfield Wanderers) – 3 caps
9. Sarah Law* (Murrayfield Wanderers/Edinburgh University) – 23 caps
1. Heather Lockhart (Hillhead Jordanhill) – 83 caps
2. Lana Skeldon (HillHead Jordanhill) – 16 caps
3. Tracy Balmer (Worcester) – 37 caps
4. Emma Wassell* (Murrayfield Wanderers) – 17 caps
5. Deborah McCormack (Aylesford Bulls) – 17 caps
6. Jemma Forsyth (Hillhead Jordanhill) – 16 caps
7. Louise McMillan* (Hillhead Jordanhill) – 1 cap
8. Karen Dunbar* (RHC Cougars) – 15 caps
Panchina
16. Lucy Park* (Murrayfield Wanderers) – uncapped
17. Lindsey Smith (Hillhead Jordanhill) – 31 caps
18. Katie Dougan (Edinburgh University) – 3 caps
19. Sarah Bonar (Lichfield) – 1 cap
20. Rachel Malcolm (Lichfield) – 1 cap
21. Lyndsay O’Donnell (Worcester) – 10 caps
22. Jenny Maxwell (Lichfield) – 9 caps
23. Eilidh Sinclair* (Murrayfield Wanderers) – 12 caps
* BT Sport Scottish Rugby Academy Stage 2 player 2016/17

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s