Scozia: Apre ufficialmente Oriam, il nuovo Scotland’s sports performance centre

oriam-official-opening
Credit: SNS Group

Riccarton (Edimburgo) – Si apre ufficialmente una nuova era per lo sport scozzese con l’inaugurazione di Oriam, il nuovo Scotland’s sports performance centre costruito all’interno della Heriot-Watt University in quattro anni, rispettando il budget e le tempistiche previste e, come ha detto Professor Richard A Williams, Principal e Vice-Chancellor della Heriot-Watt University, “eccedendo le aspettative”. La struttura era pronta in agosto, come previsto, e l’inaugurazione si è tenuta questa mattina.

Oriam, Scotland’s Sports Performance Centre, è stato sviluppato come risultato del “McLeish report into Scottish Football” e offre a tutti gli sportivi scozzesi la possibilità di usufruire di strutture all’avanguardia per poter competere al massimo, oltre ad essere una fonte di ispirazione per tutti i giovani talenti scozzesi – il chairman di sportscotland, Mel Young, ha detto che “Oriam was designed to inspire everyone to be the best that they can be, at every level.

Nel 2012 lo Scottish Government ha avuto la “vision” e messo a disposizione £24 milioni per farla diventare realtà, lanciando nel dicembre di quell’anno la gara tra diverse organizzazioni per ospitare la nuova struttura. Heriot-Watt University, in partnership con il City of Edinburgh Council, ha vinto e ha sin d’allora iniziato a lavorare con sportscotland e gli altri partner per rendere realtà la vision. Gli altri £9 milioni arrivano da sportscotland, Heriot-Watt University ed Edinburgh City Council, per un totale di £33 milioni. I due maggiori “sporting partners” sono la Scottish FA e la Scottish Rugby Union, di cui Oriam sarà la “performance base”. Il nuovo centro sarà strumentale per il rugby scozzese. La Scottish Rugby ha giá trasferito nelle nuove strutture tutte le attività tecniche (e anche tutte gli incontri con la stampa) durante la preparazione degli ormai imminenti test match autunnali, che vedranno i Dark Blues impegnati, lo ricordiamo, con Australia (12 novembre), Argentina (19 novembre) e Georgia (26 novembre, sul terreno artificiale del Rugby Park di Kilmarnock).

WP Nel, pilone di Edinburgh Rugby e della Scozia presente in rappresentanza del rugby scozzese, ha detto che “i miei compagni si sono già allenati qui durante la settimana e hanno già potuto apprezzare cosa significhi avere a disposizione una struttura simile. Abbiamo la possibilità di allenarci all’interno o all’esterno e questo è ancora più importante considerato il clima scozzese, in modo da non perdere mai nemmeno una sessione. L’infortunio al collo (che lo ha costretto a saltare i prossimi test match) va meglio e i medici mi hanno detto che potrò tornare in campo fra tre settimane.

Gli altri sporting partner sono lo sportscotland institute of sport (East), Basketball Scotland, Scottish Handball, Scottish Squash & Racquetball e Scottish Volleyball.

oriam
Alba Ovale – 2016

Le strutture di Oriam comprendono, tra le altre – e integrando quelle già presenti all’interno del campus di Edimburgo della Heriot-Watt University (che ha anche sedi staccate a Galashiels, sulle Orkney, a Dubai e in Malesia) – un campo in sintetico, cinque campi da calcio e due da rugby esterni in erba naturale, una twelve-court sports hall, un campo a dimensioni naturali indoor con terreno in 3G, una fitness suite e strutture avanzate per medicina sportiva tra cui una stanza per la idroterapia. È anche facilmente raggiungibile con mezzi pubblici, perchè è servita dalle linee 25, X25, 34, 45 e 63 della Lothian Buses.

Rt Hon Nicola Sturgeon, First Minister of Scotland, si è detta “delighted to officially open the new Oriam National Performance Centre which is a fitting home for our current sporting heroes and for generations of future stars. Our top sportsmen and women deserve the facilities, programmes and services that will help them excel. That’s why, in recent years, we have invested heavily in our sports infrastructure – including the £26 million we and sportscotland have invested towards Oriam. It’s fantastic that as well as elite athletes, these world class facilities can also be used by people in the local community. Scotland’s sporting facilities are now the best they have ever been and Oriam is the jewel in the crown of a range of new sports facilities up and down the country.”. Il First Minister ha poi fatto i complimenti alla nazionale scozzese di squash, appena laureatasi campione del mondo battendo l’Australia, e le ragazze del calcio – rappresentate dal loro head coach, Anna Signeul, che si sono recentemente qualificate per gli Europei in programma in Olanda la prossima estate – prima di fare un in bocca al lupo alla nazionale maschile di calcio che venerdì prossimo sfiderà a Wembley l’Inghilterra.

Non è facile non esagerare quale grande occasione sia quella di oggi”, continua Nicola Sturgeon. “Mi ricordo ancora quando sono venuta qui in rappresentanza del Governo Scozzese ad annunciare alla Heriot-Watt la nostra vision e adesso siamo qui ad inaugurare questa nuova struttura. Questo posto, questo risultato è l’esempio di cosa possiamo ottenere quando lavoriamo tutti insieme. La lezione che abbiamo appreso negli ultimi anni è questa: se investiamo nello sport e nei nostri sportivi, veniamo ripagati, dai risultati ottenuti a Rio, nelle ultime Olimpiadi e Paralimpiadi, o a Sochi e Glasgow durante i Commonwealth Games del 2014 solo per fare qualche esempio.”

One thought on “Scozia: Apre ufficialmente Oriam, il nuovo Scotland’s sports performance centre

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s