Pro12: Ulster rompe l’incantesimo e vince allo Scotstoun. Warriors alla seconda sconfitta consecutiva

paddy-jackson
Alba Ovale – 2016

Scotstoun Stadium (Glasgow) – “Sono contento, per vari aspetti. Certo, in alcuni momenti è stato frustrante, forse, ma la squadra ha mostrato grande carattere di fronte alle avversità, stasera, e di questo sono molto orgoglioso; Paddy, poi, è stato fantastico. Certo, potevamo chiudere la gara prima ma può succedere, che tu domini l’incontro e non riesca a  mettere punti a referto; sapevamo che i Warriors avrebbero chiuso la gara in crescendo, come fanno di solito, ma in difesa siamo stati davvero bravi e abbiamo chiuso loro le porte. I nostri back-three sono stati bravissimi in fase difensiva, perchè sapevamo che loro avrebbero portato pericoli con i loro calci tattici e Jacko in mediana ha gestito molto bene le fasi di possesso. Sentivamo di essere in controllo, ma contro Glasgow non puoi mai sentirti troppo sicuro. Per gli infortuni, dobbiamo aspettare un paio di giorni per capire l’entità, come sempre, vedremo in settimana cosa ci dirà lo staff medico. Siamo primi in classifica ma settimana prossima sfideremo gli Ospreys – da quello che ho letto, Leinster li ha battuti stasera.

Les Kiss, DoR di Ulster, ha così commentato al termine della gara (ai microfoni di BBC NI) il successo dei suoi ragazzi contro i Glasgow Warriors, il primo in assoluto in Pro12 allo Scotstoun Stadium e il quarto consecutivo di questo brillante inizio di stagione.
Ulster ha vinto una gara dominata dal primo all’ultimo minuto – salvo rare eccezioni ed un paio di minuti in cui la reazione dei Glaswegians ha portato alla meta di Gordon Reid – ma non è riuscito, per qualche problema in fase di finalizzazione, a portarsi a Belfast il punto di bonus offensivo che sarebbe stato più che meritato. Certo, gli Ulstermen hanno marcato cinque mete stasera, ma due sono state annullate dal direttore di gara, il gallese Ian Davies, in combo col TMO – quella di capitan Herring, per un presunto velo di Ah You, davvero al limite. Ulster ha avuto una meta tecnica al 38′, che è costata anche il giallo a Leonardo Sarto, per fallo professionale, quando l’ala italiana, preciso fino a quel punto in fase difensiva, non è più riuscito a contenere lo strapotere tecnico e fisico di Charles Piutau che, schierato ala sinistra, è stato una delle mosse vincenti e decisive di Kiss.

L’ex-Wasp ha seminato il panico nella difesa scozzese che non è quasi mai riuscita a prendergli le misure e, assieme a Rodney Ah You, ha messo alle corde anche la tenuta fisica degli scozzesi – che hanno visto Reid, Peterson e Uanivi uscire per infortunio nel corso di un primo tempo lunghissimo, durato quasi sessanta minuti per le continue interruzioni.

Ulster scappa subito, come succede quasi sempre quando i nordirlandesi visitano Glasgow; Jackson – che, nel corso della gara, si guadagnerà il titolo di man of the match ad honorem, visto che quello ufficiale è stato “regalato” a Finn Russell al rientro – sbaglia un calcio facilissimo ma si rifà poco dopo da quaranta metri, e al quarto d’ora Darren Cave finalizza uno spunto prepotente di Piutau andando in tuffo sotto il South Stand.

Come detto, la reazione dei Warriors non si fa attendere, concretizzata dal bel pick-and-go di Gordon Reid, quando gli ospiti erano ancora in inferiorità numerica per il giallo a iain Henderson – il flanker si era esibito in un placcaggio irregolare su Seymour che, visto dal TMO, ha di fatto vanificato la meta di Jared Payne – ma Ulster va a riposo avanti (7-15) grazie alla meta tecnica trasformata da Paddy Jackson.

Nella ripresa la difesa di Ulster sale in cattedra e l’epitome della gara si ha nel turnover in una ruck formatasi sui 5m irlandesi a chiudere un’azione durata cinque minuti in cui ho perso il conto del numero dei placcaggi messi a segno da Best – entrato nella ripresa – e compagni. A cavallo dell’ora di gioco, i Warriors trovano il primo vantaggio (17-15) con la meta di Seymour, che dura però solo due minuti, perchè Paddy Jackson si infila tra le maglie della difesa scozzese e va in tuffo contro il palo prima di trasformare, fissando il risultato sul 17-22 con cui si chiude la gara.

Ulster viola lo Scotstoun dopo quattro anni, quindi, mentre i Warriors devono registrare la seconda sconfitta consecutiva, un campanello d’allarme nella stanza dei bottoni di coach Townsend in vista delle prossime gare e, soprattutto, dell’esordio europeo contro i Leicester Tigers del 14 ottobre.

Glasgow Warriors 17
Ulster Rugby 22

Score: 5′ Jackson cp (0-3), 15′ Cave m (0-8), 18′ Reid m Russell tr (7-8), 38′ Ulster meta tecnica Jackson tr (7-15); 47′ Russell cp (10-15), 57′ Seymour m Russell tr (17-15), 61′ Jackson m Jackson tr (17-22).

Glasgow Warriors: 15. Stuart Hogg 14. Leonardo Sarto 13. Mark Bennett 12. Alex Dunbar 11. Tommy Seymour 10. Finn Russell 9. Henry Pyrgos (Co-Capitano) 1. Gordon Reid 2. Fraser Brown 3. Zander Fagerson 4. Greg Peterson 5. Jonny Gray (Co-Capitano) 6. Tjiuee Uanivi 7. Lewis Wynne 8. Ryan Wilson
Panchina: 16. Corey Flynn 17. Alex Allan 18. Sila Puafisi 19. Sam Thomson 20. Matt Fagerson 21. Ali Price 22. Nick Grigg 23. Rory Hughes

Ulster Rugby: 15 Jared Payne 14 Louis Ludik 13 Darren Cave 12 Stuart McCloskey 11 Charles Piutau 10 Paddy Jackson 9 Ruan Pienaar 1 Andy Warwick 2 Rob Herring (C) 3 Rodney Ah You 4 Alan O’Connor 5 Franco van der Merwe 6 Iain Henderson 7 Sean Reidy 8 Roger Wilson
Panchina: 16 Rory Best 17 Callum Black 18 Ross Kane 19 Pete Browne 20 Clive Ross 21 Paul Marshall 22 Stuart Olding 23 Rob Lyttle

HT: 7-15
Note: 13°C, vento e pioggia per tutto l’incontro. Corey Flynn inserito in panchina al posto di Pat MacArthur nell’immediato pre-partita.
Sin bin: 8′ Iain Henderson (Ulster), 38′ Leonardo Sarto (Glasgow Warriors)
Man of the match: Finn Russell (Glasgow Warriors)
Spettatori: 7351
Arbitro: Ian Davies (WRU)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s