Pro12: Bentornato Finn! Russell titolare nei Warriors per la sfida di domani

1872 Cup . (6 of 20)
Credit: Jason O’Callaghan)

Finn Russell torna nel XV titolare dei Glasgow Warriors quattro mesi dopo il terribile incidente rimediato nel corso della semifinale di Guinness Pro12 contro Connacht a Galway.

Non c’è modo migliore, per l’apertura della nazionale scozzese, di festeggiare il suo 24esimo compleanno che tornare a vestire la maglia numero 10 dei Warriors in uno Scotstoun Stadium esaurito da più di una settimana in una delle sfide più sentite, quella contro Ulster. Il rientro di Russell ruba la scena al debutto del giovane prodotto della BT Sport Scottish Rugby Academy (stage 3, l’ultimo), Lewis Wynne, che parte in terza linea (open-side flanker) con il nazionale namibiano Tjiuee Uanivi, alla sua prima gara da titolare.

Russell e Wynne non sono gli unici cambi alla formazione sconfitta settimana scorsa all’Arms Park di Cardiff; con Stuart Hogg e Tommy Seymour, torna Leonardo Sarto a completare il triangolo allargato, mentre la medaglia d’argento alle ultime Olimpiadi di Rio, Mark Bennett, si rivede al centro in coppia con Alex Dunbar, anch’egli assente settimana scorsa. Henry Pyrgos ha recuperato dall’infortunio e agirà in mediana con Russell.

Anche in panchina ci sono volti “nuovi”, come il 18enne terza linea Matt Fagerson, fratello del pilone Zander che parte nel XV dei Glaswegians, e il  22enne seconda linea Sam Thomson, entrambi pronti a conquistare la loro prima presenza.

Glasgow Warriors: 15. Stuart Hogg 14. Leonardo Sarto 13. Mark Bennett 12. Alex Dunbar 11. Tommy Seymour 10. Finn Russell 9. Henry Pyrgos (Co-Capitano) 1. Gordon Reid 2. Fraser Brown 3. Zander Fagerson 4. Greg Peterson 5. Jonny Gray (Co-Capitano) 6. Tjiuee Uanivi 7. Lewis Wynne 8. Ryan Wilson
Panchina: 16. Pat MacArthur 17. Alex Allan 18. Sila Puafisi 19. Sam Thomson 20. Matt Fagerson 21. Ali Price 22. Nick Grigg 23. Rory Hughes

Les Kiss, Director of Rugby di Ulster, cambia nove elementi rispetto alla squadra che settimana scorsa, a Belfast, ha conquistato il terzo successo consecutivo della campagna celtica.

Jared Payne debutta estremo in un triangolo allargato formato dall’ex-Wasp, Charles Piutau, e dal sudafricano Louis Ludik all’ala. Ruan Pienaar e Paddy Jackson continuano a fare coppia in mediana, mentre al centro Stuart McCloskey sarà affiancato da Darren Cave.

Nel pack, Rob Herring guiderà gli Ulstermen dal centro della prima linea (si rivede Rory Best, domani sera sarà tra i sostituti) dove troverà, al suo fianco, Andy Warwick e l’ex-Connacht Rodney Ah You, mentre in seconda linea partono Franco van der Merwe e Alan O’Connor. In terza linea, infine, ci saranno Iain Henderson, Sean Reidy e Roger Wilson.

Ulster Rugby: 15 Jared Payne 14 Louis Ludik 13 Darren Cave 12 Stuart McCloskey 11 Charles Piutau 10 Paddy Jackson 9 Ruan Pienaar 1 Andy Warwick 2 Rob Herring (C) 3 Rodney Ah You 4 Alan O’Connor 5 Franco van der Merwe 6 Iain Henderson 7 Sean Reidy 8 Roger Wilson
Panchina: 16 Rory Best 17 Callum Black 18 Ross Kane 19 Pete Browne 20 Clive Ross 21 Paul Marshall 22 Stuart Olding 23 Rob Lyttle.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s