Guinness Pro12 Final: Ci siamo! Tutto pronto per la grande sfida

BT Murrayfield (Edimburgo) – Manca ormai meno di mezz’ora al calcio d’inizio della Guinness Pro12 Final tra Connacht e Leinster, su cui, nelle ultime settimane, si sono spesi fiumi d’inchiostro.

L’assenza di squadre scozzesi nello showdown del BT Murrayfield è, per chi segue come noi le avventure del rugby col Cardo, un colpo duro ma, sinceramente, una all-Irish final con Connacht tra le protagoniste basta e avanza per creare la giusta atmosfera – vi risparmiamo tutta la retorica di possibili confronti tra la Province dell’Ovest e il Leicester City, per carità di patria ma anche e soprattutto perchè quello fatto da Pat Lam, John Muldoon e da tutto il gruppo è davvero qualcosa di diverso.

Le squadre sono sul terreno di gioco per il riscaldamento, il meteo è ancora migliore delle previsioni, perchè il sole splende sulla capitale scozzese dalla mattina – non ci sono variazioni, invece, per quanto riguarda la temperatura, perchè il vento fresco che soffia da nord-ovest è un fattore non trascurabile – nonostante non dovrebbe creare particolari problemi ai calciatori.

Nel programma ufficiale c’è una bellissima foto di Pat Lam che, al termine della gara vinta settimana scorsa contro i Warriors, tiene un discorso alla squadra negli spogliatoi dello Sportsground, una foto che riassume la stagione di Connacht e che potrebbe diventare il ritratto del loro successo, se tra un paio d’ore i Westerners sapranno conquistare una vittoria, ad inizio stagione, quasi impronosticabile ma che, come ha detto Lam ieri, si sono conquistati sul campo il diritto di giocarsi.

Non ci sono cambi nelle formazioni annunciate ieri, con Finlay Bealham che completa il suo record stagionale, sempre presente nel XV di Connacht.

Per quanto riguarda Leinster, in cerca del quinto successo celtico, giocherà la sesta finale – delle sette disputate da quando, nel 2010, è stata introdotta la post-season celtica – con un rapporto, finora, di tre successi e tre sconfitte.

Nigel Owens completa la sua stagione “perfetta”, che lo ha visto dirigere la finale della RWC2015 a TWickenham e della Champions Cup a Lione due settimane fa.

Ci sarà un nome nuovo sul trofeo, oppure Heaslip&Co riusciranno a tornare sul trono celtico?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s