Pro12: Edinburgh a Dublino per tenere vive le speranze di top-six

Edinburgh Rugby v Connacht 12-09-14_Fotor
Credit: Jason O’Callaghan

Domani sera torna la Guinness Pro12 con il ventesimo turno che, incastonato tra i quarti di finale e le semifinali delle due coppe europee, riveste un’importanza fondamentale per tutte le squadre ancora in corsa per il loro obiettivo stagionale.

Edinburgh si prepara ad affrontare la trasferta di Dublino, prima di due gare consecutive in Irlanda (la prossima sara’ tra due settimane a Cork contro Munster) dopo il successo ottenuto settimana scorsa al Melrose Sevens ma, soprattutto, consapevole che la strada per la top-six celtica passa da un risultato positivo alla RDS Arena.

I Gunners, cui la matematica consentirebbe anche di sperare ancora in un posto nella top-four (s0no sei, infatti, i punti che li separano dagli Scarlets, quarti) sono al settimo posto, un punto dietro Munster e tre dietro Ulster e se vogliono andare a Cork con il destino nelle proprie mani, non possono permettersi di perdere terreno con la Red Army.

Chris Dean, capitano della squadra che ha riportato la Ladies Cup nella capitale, e Sam Hidalgo-Clyne sono i due cambi apportati da Alan Solomons al reparto arretrato dei Gunners, rispetto alla sfida vinta contro le Zebre, mentre nel pack (con Ross Ford che guidera’ la squadra da capitano in assenza dell’infortunato Mike Coman), tornano John Hardie e Jamie Ritchie – che, con Magnus Bradbury, torna a calcare l’erba della RDS Arena, dove lo scorso anno ha debuttato tra i “pro”.

Edinburgh Rugby: 15. Blair Kinghorn 14. Damien Hoyland 13. Chris Dean 12. Phil Burleigh 11. Tom Brown 10. Jason Tovey 9.   Sam Hidalgo-Clyne 1. Alasdair Dickinson 2. Ross Ford (C) 3. WP Nel 4. Anton Bresler 5. Ben Toolis 6. Jamie Ritchie 7. John Hardie 8. Cornell Du Preez
Panchina: 16. Stuart McInally 17. Rory Sutherland 18. John Andress 19. Alex Toolis 20. Magnus Bradbury 21. Hamish Watson 22. Sean Kennedy 23. Mike Allan

Leinster, invece, si presenta alla sfida da capolista e con un Rob Kearney in piu’, che torna a vestire la maglia dei Dubliners dopo un’assenza di quasi tre mesi – 23 gennaio, nella gara di Champions Cup contro gli Wasps. Rob formera’ il triangolo allargato con Luke Fitzgerald e Fergus McFadden, mentre in mediana agiranno Luke McGrath e Ian Madigan. Leinster, con una vittoria, metterebbe pressione su Connacht, che e’ atteso dal derby dell’Ovest contro Munster in programma sabato, oltre ad andare in vetta alla classifica solitario. Un successo di Edinburgh, oltre a rilanciare le speranze di top-six, farebbe anche un piacere ai ‘cugini’ dei Warriors, ancora clamorosamente in corsa per un posto nella top-two.

Leinster Rugby: 15. Rob Kearney 14. Fergus McFadden 13. Ben Te’o 12. Noel Reid 11. Luke Fitzgerald 10. Ian Madigan 9. Luke McGrath 1. Cian Healy 2. Richardt Strauss 3. Mike Ross 4. Ross Molony 5. Mick Kearney 6. Rhys Ruddock (C) 7. Josh van der Flier 8. Jordi Murphy
Panchina: 16. Sean Cronin 17. Peter Dooley 18. Tadhg Furlong 19. Devin Toner 20. Dominic Ryan 21. Eoin Reddan 22. Cathal Marsh 23. Dave Kearney

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s