“il Pro12 degli altri”: Sabato gli Scarlets “devono solo vincere”. Parola di Ken Owens

IMG_0317 copy_Fotor
Alba Ovale – 2016

Con sette vittorie consecutive, i Glasgow Warriors hanno cancellato un inizio di stagione molto difficile e sono tornati, prepotentemente, in corsa non solo per la post-season, ma anche e soprattutto per uno dei primi due posti – che garantirebbero la semifinale casalinga, un risultato che, comunque vada, andrebbe celebrato come un successo clamoroso.

Nonostante questo, pero’, per i Warriors il difficile arriva adesso. A tre gare dalla fine e con due scontri diretti in trasferta, i Glaswegians non possono piu’ permettersi passi falsi e sabato prossimo, a Llanelli, giocheranno la prima partita, che avra’ il sapore dello spareggio. Gli Scarlets, usciti sconfitti nell’ultima giornata per mano dei redivivi Cardiff Blues, sono un cliente scomodissimo da affrontare a casa loro e, sebbene i Warriors abbiano vinto al Parc y Scarlets nella sfida di Champions Cup, nel fine settimana la posta in palio sara’, se possibile, ancora piu’ alta.

Per i gallesi dei “grandi ex” DTH van der Merwe e John Barclay sara’ l’ultima gara casalinga della stagione regolare, un appuntamento che potrebbe, con una vittoria, cementare il loro posto nella top-four, oltre che effettuare il contro-sorpasso sugli scozzesi. Una sconfitta, invece – qualora Ulster dovesse vincere a Parma – complicherebbe, e di molto, la loro strada verso i playoff – contando che i gallesi sono stati tra le prime quattro in classifica per tutta la stagione.

Siamo solo concentrati sulla sfida contro Glasgow  in programma sabato, e sul mantenere vive la nostre possibilita’ di playoff“, ha detto Ken Owens, capitano degli Scarlets, al sito ufficiale della Region del West.

Sara’ una sfida difficile e molto dura, anche perche’ Glasgow e’ molto probabilmente la squadra piu’ in forma del momento in Pro12 . Loro hanno vinto i loro recuperi e verranno qui non solo per difendere il terzo posto, ma anche per cercare punti preziosi per una delle prime due posizioni. Noi, invece, sappiamo che dobbiamo tornare a fare risultato nelle ultime giornate e dobbiamo cominciare sabato“.

Non significa nulla rimanere nella top-four per tutta la stagione se alla fine finisci fuori dalla zona playoff. Noi adesso abbiamo tre gare molto difficili e dobbiamo vincere, molto semplice. Noi vogliamo sempre vincere in casa e nelle ultime due stagioni abbiamo fatto discretamente bene tra le mura amiche anche se aver perso contro i Blues ci da’ fastidio. Noi, pero’, vogliamo salutare il nostro pubblico con un buon risultato e, magari, portare ancora piu’ gente allo stadio il prossimo anno. Credo, comunque, che ci sia ancora molto da fare per ottenere il risultato desiderato e che tutto si decidera’ nell’ultima giornata; come detto, pero’, noi dobbiamo vincere, poi vedremo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s