Pro12: Warriors, mission accomplished a Treviso. I Blues fermano gli Scarlets, Leinster batte Munster e vola in vetta

IMG_9008_Fotor
Alba Ovale – 2016

I Glasgow Warriors vincono con bonus offensivo a Treviso contro un volenteroso Benetton e si portano, con una gara ancora da recuperare, a due punti dal terzo posto, occupato dagli Scarlets che sono stati battuti in casa dai Cardiff Blues (22-28 il risultato finale del Parc y Scarlets).

La meta di Stuart Hogg, anche oggi piuttosto dinamico e sempre al centro delle azioni pericolose dei suoi, regala ai Glaswegians i cinque punti che servivano per allungare a sei la striscia di vittorie consecutive, aprendo nel migliore dei modi il trittico di aprile con le squadre italiane che continuerà venerdì prossimo a Parma.

Nonostante i Leoni vadano a riposo avanti nel punteggio, impressiona ancora una volta la tranquillità e fiducia nei propri mezzi degli scozzesi, che sono sempre rimasti concentrati sul loro gioco e focalizzati sull’obiettivo di giornata, ovvero il successo pieno. I Warriors marcano due mete nel primo tempo, a firma di capitan Jonny Gray e Peter Horne – che sfrutta la bella avanzata di Pyrgos, che arriva ad un palmo dalla linea dopo aver battuto veloce una punizione, ma vanno a riposo sotto 16-14 puniti dal piede di Hayward e una meta di Esposito che tengono in gara i Leoni.

A Monigo finisce però 16-38, perchè i Warriors trovano subito la meta del sorpasso ad inizio ripresa con Simone Favaro e nell’ultimo quarto il Benetton, che ha pagato caro in termini di infortuni il tentativo di contrastare fisicamente lo strapotere degli scozzesi, ha finito le energie. I Warriors vanno ancora in meta due volte, portando a sei il computo totale e regalando altri 22 punti di differenza che potrebbero, a fine stagione, contare er la classifica.

Nell’ultima gara della diciannovesima giornata, Leinster batte Munster all’Aviva Stadium e raggiunge Connacht in vetta alla classifica. 16-13 il risultato finale, che regala ai Dubliners il double stagionale – dopo il successo al Thomond Park in dicembre. Mattatore di giornata, Johnny Sexton, autore di tutti i punti dei Boys in Blue.

I risultati della giornata, quindi, sorridono ai Warriors. Se i Glaswegians vinceranno il recupero di Parma contro le Zebre, avranno la possibilità di tornare prepotentemente in corsa per uno dei primi due posti della classifica celtica, distante adesso sette punti.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s