Pro12: Solomons, “abbiamo salvato la nostra stagione nella ripresa”

IMG_9102_Fotor
Alba Ovale – 2016

BT Murrayfield (Edimburgo) – “Abbiamo avuto un approccio alla gara molto ‘poor’, fondamentalmente abbiamo buttato via la prima frazione e ci siamo messi in condizione di salvare la nostra stagione negli ultimi quaranta minuti“.

Non usa mezzi termini Alan Solomons, davanti ai microfoni dei cronisti in sala stampa, per commentare una gara che, alla vigilia, poteva essere scritta in ogni possibile modo o lingua e si sarebbe comunque letta solo come “vittoria da cinque punti”.

Nella ripresa siamo migliorati, siamo cresciuti e ci siamo presi il punto di bonus che per noi era davvero fondamentale. Sam (Hidalgo-Clyne) ha giocato bene quando è entrato, ha fatto la differenza alzando il ritmo delle nostre giocate, ma anche Magnus (Bradbury) ha avuto un ottimo impatto, perchè non è facile subentrare nei primi minuti a sostituire un giocatore come Mike“.

Coman, appunto, ha lasciato il campo dopo soli sei minuti per un infortunio al polpaccio, una ricaduta che potrebbe aver chiuso la stagione e la sua carriera con la maglia di Edinburgh – ricordiamo che il neozelandese ha già trovato un accordo coi London Irish.

Comunque, il mio man of the match, che poi ho visto è stato confermato come quello ‘ufficiale’, è Jason Tovey. Ha fatto una gran partita, gestendo bene le fasi offensive e calciando in maniera fantastica. È un grande distributore di palloni, si è anche mostrato in un paio di break e credo che abbia fatto davvero un’ottima partita“.

Nel primo tempo, ad essere sinceri, abbiamo avuto qualche occasione che, se fossimo stati capaci di sfruttare, avrebbe cambiato il corso del match“, continua Solomons. “Nei primi dodici minuti, ci siamo solo difesi, poi abbiamo alzato il baricentro ma non siamo riusciti a trasformare in punti la pressione applicata. Abbiamo fatto fatica nei set-pieces, perchè le rimesse laterali non sono state eseguite secondo i nostri standard e anche in scrum abbiamo avuto problemi. Quello che è stato importante è stato mostrare il carattere e nonostante tutto, nonostante i primi pessimi quaranta minuti siamo riusciti a prenderci non solo la vittoria ma anche il bonus offensivo“.

Adesso abbiamo tre gare, da qui al termine della stagione, e vogliamo affrontarle una alla volta. Non vogliamo iniziare adesso a fare calcoli, perchè ci sono troppe variabili e non possiamo controllare quello che succede nelle altre gare. Sappiamo che tra due settimane a Dublino sarà un match difficilissimo, molto, molto duro contro un avversario, Leinster, in corsa per la top-four. Abbiamo una montagna da scalare, ne siamo consapevoli, ma abbiamo due settimane per riposare, recuperare gli infortunati – come Hardie, che tornerà a disposizione – e preparare la gara“.

Va ricordato“, chiude l’head coach, “che abbiamo avuto solo cinque giorni di turn-around dopo la sfida di Newport, che è stata molto pesante dal punto di vista fisico. Il terreno di gioco era pesantissimo, perchè le piogge hanno costretto a gettare della sabbia che ha tolto energia alle nostre gambe. Non dimentichiamo anche che abbiamo una squadra molto giovane, con elementi come Hoyland – che ha fatto benissimo – alla loro prima stagione da titolari. Chris Dean, Bradbury, come già detto, hanno fatto bene, ma anche Hidalgo-Clyne, nonostante giochi con noi da qualche anno, è molto giovane.

One thought on “Pro12: Solomons, “abbiamo salvato la nostra stagione nella ripresa”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s