“il Pro12 degli altri”: Connacht, torna Henshaw per la sfida di Belfast. MacGinty passa ai Sale Sharks a fine stagione

IMG_0162_Fotor
Jason O’Callaghan per Alba Ovale – 2016

Pat Lam cambia sette elementi nel XV di Connacht che stasera andra’ al Kingspan Stadium di Belfast per una sfida che potrebbe essere decisiva per la sua storica qualificazione alla post-season celtica. Anche per Ulster la gara assume i connotati di uno spareggio, perche’ i nordirlandesi, dopo la brutta sconfitta patita a Glasgow settimana scorsa, non possono piu’ permettersi di commettere passi falsi se vogliono mantenere il loro posto nella top-four. Per i Galwegians, oltre al gia’ difficile compito di sfidare Ulster a casa propria, ci sara’ anche un test di adattamento per sopperire ai numerosi infortuni di giocatori-chiave (Nathan White, Ben Marshall, Nepia Fox-Matamua, Eoghan Masterson,  Jake Heenan, Kieran Marmion, Jack Carty, Craig Ronaldson, AJ MacGinty,  Dave McSharry, Rory Parata, Darragh Leader, Ciaran Gaffney, Tiernan O’Halloran).

Robbie Henshaw, che lascera’ la Province a fine stagione per passare a Leinster, parte estremo al posto dell’infortunato Tiernan O’Halloran: al centro giocano ancora in coppia Bundee Aki e il giovane Peter Robb, mentre Shane O’Leary debuttera’ dal primo minuto con la maglia numero 10 a formare con  John Cooney la mediana – Kieran Marmion e’ infortunato e non e’ stato incluso nei 23 per la gara.

Un altro partente, Rodney Ah You, torna nel pack al posto dell’infortunato Nathan White mentre in seconda linea Andrew Browne agira’ in coppia con Aly Muldowney. Capitan John Muldoon si sposta blindside flanker a formare la terza linea con James Connolly e Eoin McKeon, che si e’ guadagnato il premio di man of the match nel successo contro Leinster di settimana scorsa.

AJ MacGinty, indisponibile per infortunio, lascera’ Galway al termine della stagione per trasferirsi in Aviva Premiership ai Sale Sharks. Il 26enne e’ nato a Dublino, dove ha frequentato il Blackrock College prima di trasferirsi negli USA. Mentre studiava per ottenere un Master Degree, ha giocato a rugby con i Life Running Eagles.

MacGinty ha giocato titolare tre gare degli US Eagles durante l’ultima Rugby World Cup 2015 – mettendo a referto 25 punti – e firmato con Connacht al termine della massima competizione mondiale, diventando uno dei migliori giocatori della Province e uno degli artefici del “miracolo” che ha portato la “Cinderella del rugby irlandese” alle soglie della sala da ballo esclusiva che e’ la post-season celtica.

Pat Lam, head coach di Connacht, ha cosi commentato alla vigilia della gara sul sito ufficiale della Province: “Our squad depth is strong in all positions except 10 and 15 so to lose AJ (MacGinty) to injury, have Shane (O’Leary) go down with sickness at the start of a short week and then have Tiernan(O’Halloran) and Kieran (Marmion) drop out with injuries at kicking practise, it is a challenge to say the least. However once again I believe it is an opportunity for us to strengthen our resolve and continue to rely on our team systems and work ethic. History and the short turnaround is certainly against us for the massive physical challenge that awaits us from Ulster, but we go there knowing that focussing on the quality of our team performance will give us the best chance of getting the points on offer.”

Connacht Rugby: 15 Robbie Henshaw 14 Niyi Adeolokun 13 Bundee Aki 12 Peter Robb 11 Matt Healy 10 Shane O’Leary 9 John Cooney 1 Denis Buckley 2 Tom McCartney 3 Rodney Ah You 4 Andrew Browne 5 Aly Muldowney 6 John Muldoon (C) 7 James Connolly 8 Eoin McKeon
Panchina: 16 Dave Heffernan 17 Ronan Loughney 18 Finlay Bealham 19 Ultan Dillane 20 Sean O’Brien 21 Caolin Blade 22 Cormac Brennan 23 Danie Poolman

Les Kiss puo’ contare sul rientro di capitan Rory Best, Andrew Trimble e Jared Payne – che giochera’ estremo – per la gara di stasera, cambiando cinque elementi rispetto alla squadra “bella a meta'” settimana scorsa allo Scotstoun Stadium di Glasgow.

Iain Henderson, tornato in campo venerdi scorso con una meta dopo l’infortunio, giochera’ la prima gara casalinga da titolare formando con Chris Henry e Roger Wilson (che gioca al posto dell’infortunato Nick Williams) la terza linea degli Ulstermen.

In mediana, continua la partnership consolidata tra Paddy Jackson e Ruan Pienaar.

Ulster Rugby: (15-9) J Payne, A Trimble, L Marshall, S McCloskey, C Gilroy, P Jackson, R Pienaar (1-8): C Black, R Best (C), R Lutton, P Browne, F van der Merwe, I Henderson, C Henry, R Wilson.
Panchina (16-23): R Herring, K McCall, B Ross, R Diack, S Reidy, P Marshall, S Olding, D Cave

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s