Pro12: Warriors, vittoria senza bonus contro i Blues

IMG_4614
Alba Ovale – 2014

I Glasgow Warriors tornano allo Scotstoun Stadium dopo quasi due mesi e conquistano un importantissimo successo contro i Cardiff Blues, nell’ultima gara della diciassettesima giornata di Guinness Pro12.

I Glaswegians vanno a riposo avanti 20-0 grazie alle mete marcate da Gordon Reid e Tim Swinson e al piede di Duncan Weir, premiato con il meritatissimo titolo di man of the match. I Warriors, ispirati dal rientro in campo di Henry Pyrgos e con un Mark Bennett in più nei trequarti, sembrano lanciatissimi verso il punto di bonus offensivo ma nella ripresa non riescono a mettere in campo la stessa prestazione dei primi quaranta minuti, commettendo troppi errori e sprecando la grande occasione di prendersi il punto di bonus offensivo.

Le speranze di una vittoria ‘pienissima’ vengono riaccese dalla meta di Simone Favaro – entrato nel primo tempo al posto di Chris Fusaro, che oggi entrava nel Club dei Centurions dei Warriors, costretto a lasciare il campo per concussion. Ci sarebbero ancora cinque minuti di gioco per trovare la quarta meta, invece sono i Blues ad andare oltre la linea quattro minuti dopo l’ottantesimo, trovando il bonus difensivo.

A Glasgow, i Warriors superano i Blues 27-20.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s