“il Pro12 degli altri”: Crowley si presenta, “La mia filosofia è che ci sono 15 giocatori in campo e voglio utilizzarli tutti”

IMG_8922
(mia foto)

Il nuovo head coach del Benetton Rugby, Kieran Crowley – che prenderà la guida dei Leoni dall’inizio della prossima stagione – ha rilasciato la prima intervista al sito ufficiale del Club.

“La mia impressione del rugby italiano è sempre stata molto positiva. Le squadre hanno una buona etica del lavoro, sono forti nelle fasi statiche, bene in touche e mischia, bravi anche in maul.”, dice Crowley, che ha già iniziato il lavoro di costruzione della squadra per il prossimo anno che, dalle parti della Marca ma non solo, si spera sia quello della riscossa dopo due stagioni che definire difficili suona eufemistico.

“Nella mia carriera ho allenato sia a livello nazionale che internazionale cercando di rimanere sempre all’interno della mia comfort zone. Penso che sia indispensabile ricevere di continuo stimoli nuovi, decisi di andare ad allenare in Canada perchè della Nuova Zelanda conoscevo ormai tutto: persone, metodologie di lavoro, luoghi. Quando è arrivata l’opportunità di venire a Treviso, ho subito accettato, per me è una sfida sia dal punto di vista rugbistico che dal punto di vista umano”.

L’intervista completa è disponibile qui.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s