Coppe Europee: Zebre vittoriose a Worcester. Saracens e Tigers ai quarti, Bath fuori

Van_Schalkwyk_vs_Worcester
(Credit: Ufficio Stampa Zebre Rugby)

In Challenge Cup, Grenoble va a vincere 18-28 al Madejski Stadium di Reading contro i London Irish, tagliando di fatto gli Exiles fuori dalla corsa per i quarti di finale; settimana prossima allo Stade des Alps i francesi ospiteranno Edinburgh per un vero e proprio spareggio qualificazione per il primo posto della Pool 5: chi vince, infatti, passa ai quarti di finale, dove Gloucester è già approdato con la vittoria di oggi (quinta consecutiva in altrettante gare) raccolta al Kingsholm contro La Rochelle (20-10).
Ottimo risultato per le Zebre Rugby – e per il movimento italiano – con i bianconeri che vincono al Sixways Stadium di Worcester centrando il double sugli inglesi e il primo successo esterno stagionale in Europa, restando anche in corsa per un posto nei quarti.
Al Montpellier-Herault bastano 22 minuti per prendersi il bonus al Peroni Stadium contro Calvisano (la gara finisce 7-47), mentre l’Enisei-STM conquista il secondo successo della sua prima campagna europea battendo tra le mura amiche del Yug Stadium i Newcastle Falcons 24-7; Connacht non riesce ad approfittare dello scivolone degli inglesi perchè viene battuto a Brive (21-18) da un calcio piazzato di Thomas Laranjeira tre minuti dopo il tempo regolamentare, dopo che una meta di capitan Muldoon aveva riportato la gara in equilibrio. Brive va in vetta alla Pool 1 con due punti di vantaggio sugli irlandesi ad una gara dal termine della fase a gironi; un successo a Newcastle manderebbe i francesi ai quarti, ma Connacht deve battere l’Enisei-STM allo Sportsground per restare in corsa almeno come miglior seconda – ma settimana prossima si prospetta un un weekend interessantissimo.

Saracens e Leicester Tigers sono le prime due squadre matematicamente qualificate per i quarti di finale di Champions Cup dopo le nette vittorie casalinghe di oggi pomeriggio contro, rispettivamente, Ulster (33-17) e Benetton Treviso (47-7). I Tigers approfittano dell’inaspettato scivolone esterno dello Stade Français di Sergio Parisse che al Thomond Park di Limerick viene sconfitto 26-13 da Munster, che si prende anche il bonus offensivo con la meta di capitan CJ Stander. I Bordeaux-Begles battono gli Exeter Chiefs 34-27 al termine di un incontro scoppiettante, con 8 mete marcate in totale – cinque dai padroni di casa che nella ripresa spezzano la resistenza degli inglesi, capaci di andare a riposo sul 20-20, lasciando la Pool 2 nella totale incertezza.

Oyonnax infligge una sconfitta pesante (32-14) allo Stade Toulousain, la quarta in cinque gare europee, relegando i quattro volte campioni d’Europa all’ultimo posto della Pool 1; anche per Bath la stagione europea si chiude con una gara d’anticipo per mano di Leinster. Alla RDS Arena i Dubliners si impongono 25-11 grazie ad una prova superba del partente Ian Madigan, autore di venti punti. Se gli Wasps battono l’RC Toulon allo Stade Mayol domani pomeriggio (lasciando a secco i tre volte campioni d’Europa) si garantiranno il passaggio ai quarti come prima della Pool 5.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s