Coppe Europee: I Warriors vincono a Llanelli e tornano in corsa

Screen Shot 2015-12-19 at 19_FotorI Glasgow Warriors riescono a conquistare il secondo successo europeo consecutivo e tornano in corsa per un posta nella fase ad eliminazione diretta della Champions Cup.

I Warriors si impongono 6-9 a Llanelli al termine di una gara tutt’altro che bella e pesantemente condizionata dal meteo – pioggia e vento forte hanno battuto la città del West Wales per tutta la durata del match. Il piede di Finn Russell, comunque apparso non in una delle sue migliori serate, ha mosso il tabellino ma è stata la prestazione generale dei Glaswegians, che per otto minuti nella ripresa hanno giocato in 13 – per il giallo rimediato da Sean Lamont e Simone Favaro – a garantire un successo importante in chiave-qualificazione. Il pareggio del Franklin’s Gardens di ieri sera consente ai Warriors di portarsi ad un punto dai Saints e a tre dal Racing 92 – prossimo avversario – che guida la classifica della Pool 3. Per gli scozzesi da valutare le condizioni fisiche di qualche giocatore in vista della doppia sfida domestica contro Edinburgh per la “1872 Scottish Cup”, con l’andata in programma già domenica prossima al BT Murrayfield.

Nelle altre gare di Champions Cup, gli Wasps vanno a vincere al Rec contro Bath, infliggendo ai Termali una delle più pesanti sconfitte europee degli ultimi anni e mettendosi in condizione di essere padroni del proprio destino. Il match si chiude 10-36, con gli ospiti che – guidati da un Jimmy Gopperth in stato di grazia – mettono la gara in discesa con un grande inizio e restano al comando della Pool 5, seguiti dal RC Toulon che, con una gara in meno, è distante sei lunghezze dopo il successo in rimonta ottenuto all’Aviva Stadium di Dublino contro Leinster (16-20). I Dubliners scappano nella prima frazione, ma un parziale di 15-0 consente ai tre volte campioni d’Europa in carica di vincere la gara; per Leinster arriva la quinta sconfitta consecutiva in Champions Cup, la peggior striscia negativa in 140 gare giocate nella massima competizione europea.

Nella Pool 1 continua la marcia trionfale dei Saracens, che vincono 55-13 all’Allianz Park di Londra contro Oyonnax, mentre lo Stade Français completa il suo double sul Benetton Treviso con un’altra vittoria convincente (40-14) impreziosita dal punto di bonus offensivo. I Bordeaux-Begles battono gli Ospreys in casa (33-27) con una meta di Serin all’83’; i gallesi, beffati oltre il tempo regolamentare, hanno almeno la consolazione di prendersi due punti di bonus che li lasciano temporaneamente in vetta alla Pool 2, in attesa del match di domani tra Exeter Chiefs e Clermont.

In Challenge Cup, le Zebre trovano la seconda vittoria stagionale superando La Rochelle a Moletolo (25-5) e scavalcando i francesi al secondo posto della Pool 4, alle spalle dell’ormai virtualmente irraggiungibile Gloucester. Nelle altre gare, successi di Sale Sharks (31-10 su Castres), Brive (33-3 sui russi dell’Enisei-STM), Harlequins (59-7 su Calvisano) e NG Dragons (17-34 a Pau), con i gallesi unica squadra capace di ottenere una vittoria in trasferta nel round 4 (ma domani attenzione a Connacht di scena a Newcastle).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s