Challenge Cup: Domani sera Edinburgh si gioca un pezzo d’Europa contro gli Exiles

IMG_2101Edimburgo – Dopo la pesante sconfitta rimediata a Reading settimana scorsa, Edinburgh avra’ un solo risultato nella gara di domani sera, se vorra’ mantenere aperte le sue ambizioni di conquistare il pass per la fase ad eliminazione diretta in Challenge Cup.

I London Irish, nonostante il loro pessimo inizio stagionale in Aviva Premiership, hanno dimostrato di essere un avversario temibile – e come ha detto Clark Laidlaw, coach degli Exiles “la nostra posizione nella classifica di Premiership non fa giustizia al nostro gruppo, perche’ finora abbiamo giocato sei gare e affrontato tutte le squadre migliori. La Challenge Cup ci ha dato la possibilita’ di acquisire fiducia, qualcosa che sicuramente potremo mettere in campo anche in Premiership“.

Edinburgh, che settimana scorsa ha dovuto fare a meno di numerosi titolari, sa che una sconfitta domani sera renderebbe piuttosto complicata la rincorsa al knock out stage e si presenta all’ultimo appuntamento europeo del 2015 con il chiaro intento di prendersi una vittoria – e, possibilmente, con il bonus offensivo, per tornare in vetta alla Pool 5.

Alan Solomons ha apportato dieci cambi al XV uscito sconfitto dal Madejski Stadium; nei trequarti, Greig Tonks parte estremo e Damien Hoyland all’ala destra – Tom Brown completa il triangolo allargato. In mediana ci sono Phil Burleigh e Sam Hidalgo-Clyne, mentre la coppia di centri e’ formata da Allen e Matt Scott.

Nel pack torna capitan Coman, con John Hardie che torna a disposizione e viene schierato oopenside flanker e Du Preez che mantiene la maglia numero 8. Alex Toolis e Bresler restano in seconda linea, mentre in prima si rivede Ross Ford tallonatore.

Edinburgh Rugby: 15 Greig Tonks 14 Damien Hoyland 13 Michael Allen 12 Matt Scott 11 Tom Brown 10 Phil Burleigh 9 Sam Hidalgo-Clyne 1 Rory Sutherland 2 Ross Ford 3 WP Nel 4 Anton Bresler 5 Alex Toolis 6 Mike Coman (C) 7 John Hardie 8 Cornell Du Preez
Panchina: 16 Neil Cochrane 17 Allan Dell 18 Simon Berghan 19 Jamie Ritchie 20 Magnus Bradbury 21 Sean Kennedy 22 Andries Strauss 23 Jack Cuthbert

Conor Gilsenan, flanker degli Exiles, ha detto al sito ufficiale del club di aspettarsi una sfida combattuta e un avversario in cerca di rivincita: “The back to back European games are always very interesting. Obviously Edinburgh are going to be hurting from that game, so we have to up our performance because we know they will want to come back and stack their team again, bringing back those Scotland internationals. It’s going to be a different challenge than we faced last week and we have to be up for that challenge.”

Blair Cowan parte dal primo minuto, mentre Sean Maitland non e’ stato incluso nel gruppo dei 23 London Irish scelto dall’Head Coach Tom Coventry per la sfida di domani. Nic Rouse, rientrato dall’infortunio e’ uno dei cinque cambi effettuati dall’head coach, mentre Leo Halavatau ha l’occasione, qualora verra’ utilizzato, di di diventare un Centurion degli Exiles.
“Siamo contenti di poter schierare di nuovo Nic, il suo rientro dopo l’infortunio ci da’ un’altra opzione. Sappiamo che sara’ dura domani sera al Murrayfield ma sappiamo anche quanto sarebbe importante una vittoria in chiave-quialificazione per noi. Abbiamo lavorato bene e siamo pronti alla sfida”, ha detto Coventry al sito ufficiale degli Exiles.

London Irish: 15. Topsy Ojo; 14. Alex Lewington; 13. Tom Fowlie; 12.Johnny Williams; 11. Andrew Fenby; 10. Shane Geraghty (C); 9. Darren Allinson; 1. Tom Court; 2. Gerard Ellis; 3. Ben Franks; 4. Eoin Sheriff; 5. Nic Rouse; 6. Blair Cowan; 7. Conor Gilsenan; 8. Ofisa Treviranus
Panchina:  16. Jimmy Stevens; 17. Tom Smallbone; 18. Leo Halavatau; 19. David Sisi; 20. Joe Trayfoot; 21. Scott Steele; 22. Chris Noakes; 23. Fergus Mulchrone

I numeri sono favorevoli ai Gunners, che non hanno perso due gare consecutive in Challenge Cup dal 1997 e vantano sei vittorie consecutive tra le mura amiche del BT Murrayfield – mentre ai London Irish non riesce il double in un back-to-back dal 2008, allora era Dax l’avversario. L’ultima volta che le due squadre si sono affrontate alla Highland Cathedral, nel gennaio 2012, Edinburgh si impose 34-11.

Kick off previsto alle 7.30pm, arbitro sara’ l’irlandese David Wilkinson. Commento e interviste in esclusiva sul nostro sito al termine del match.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s