Esclusiva: McLean e Goosen sono d’accordo, Treviso meritava la vittoria

IMG_9510
(mia foto)

Scotstoun Stadium (Glasgow) – “Penso che avremmo meritato di vincere la partita. Abbiamo studiato un piano perfetto per affrontare i Warriors e soprattutto nel primo tempo siamo stati capaci di mantenere l’ovale quasi sempre e di non permettere loro di fare possesso. Nella ripresa, almeno fino al 70′, abbiamo giocato ancora bene, finché il guardalinee ha commesso un errore regalando ai Warriors una rimessa che ha deciso la partita“.

Marius Goosen nel post-partita non nasconde l’amarezza per una vittoria svanita, risultato che, se alla vigilia sarebbe stato quasi insperato, per come si è sviluppato il match stasera non sarebbe stato né clamoroso, né ingiusto.

La loro ala ha messo il piede fuori toccando l’ovale, quindi doveva essere rimessa per noi ma si è tornati sul punto del calcio (la palla era uscita direttamente su un calcio fuori dai 22m, ndr) di Smylie e da lì è nata poi l’azione che ha portato alla loro meta“.

Hayward ha un problema alla gamba e non era nemmeno al cento per cento per questa gara, è questo il motivo per cui non è riuscito ad andare fino in fondo in occasione dell’intercetto – e anche per questo è stato condizionato nei calci, sbagliandone un paio. Certo, quell’episodio pesa tanto perchè andare a riposo sul 13-3 per noi avrebbe cambiato la partita sicuramente“.

Cosa ci manca per sbloccarci? Decisamente un po’ di fortuna e una vittoria. Stiamo lavorando bene, stiamo crescendo settimana dopo settimana e ci manca solo una vittoria per sbloccarci e prendere fiducia; sono convinto che se vinciamo una partita, a ruota arriveranno altre vittorie“.

Anche capitan McLean crede che stasera il Benetton avrebbe meritato di più e, dal punto di vista del rugby italiano, fa davvero piacere sentirgli dire che “tutta la squadra è dispiaciuta per il risultato di stasera“. Sarebbe facile, infatti, dire che un punto in casa dei Warriors campioni in carica è qualcosa di positivo, anche dopo essere stati davanti per più di settanta minuti. Ma sembra che, finalmente, il tempo delle ‘belle sconfitte’ sia finito.

Questa è una delle partite in cui abbiamo giocato come ‘quindici uomini davvero insieme’, siamo diventati una squadra in cui ognuno ha lavorato per il suo compagno. Magari non abbiamo fatto un gioco spettacolare, ma soprattutto nel primo tempo tutti i dettagli sono stati curati, siamo stati precisi, concedendo pochissimi calci contro. Poi, nella ripresa, un po’ per la stanchezza, un po’ per altri fattori abbiamo concesso qualcosa in  più, abbiamo fatto qualche piccolo errore e concesso qualche calcio contro di troppo che ci ha fatto giocare molto spesso nei nostri 22m. Loro, comunque, sono campioni in carica per un motivo, sanno vincere anche queste partite difficili, in cui sono stati sempre sotto ma piano piano, senza frenesia, sono riusciti a fare la meta e a portarsi a casa la vittoria. Meritano i complimenti per il risultato“.

Ultimamente, a parte le due partite europee, siamo sempre arrivati vicino alla vittoria, prendendoci tanti punti di bonus difensivo. Non siamo lontani, ma dobbiamo imparare a vincere come hanno fatto i Warriors stasera. Forse, a noi, manca ancora qualcosa, dobbiamo sistemare qualche dettaglio per tornare a vincere ma il gruppo c’è, siamo tutti positivi“.

Un punto fuori casa contro i campioni in carica non è scontato, ma noi siamo venuti qui per vincere la partita e per questo non siamo contenti“, continua McLean. “Potevamo e dovevamo vincere stasera. Adesso contro gli Scarlets in casa abbiamo una partita fondamentale, importantissima e già da dopodomani cominceremo a prepararci per arrivare pronti“.

Ripeto, siamo tutti delusi per il risultato di stasera perchè siamo stati in vantaggio fino al 73′, c’eravamo quasi, abbiamo giocato bene, tutti insieme, uniti, perciò siamo delusi per questa sconfitta perchè siamo consapevoli che stasera potevamo vincere“.

Se il Benetton mantiene la compattezza e la voglia di fare bene che ha mostrato a Glasgow stasera, la stagione è ancora lunga e c’è tutto il tempo per togliersi le meritate soddisfazioni.

One thought on “Esclusiva: McLean e Goosen sono d’accordo, Treviso meritava la vittoria

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s