“il rugby degli altri”: Rinominato lo stadio di Parma. Brendon Leonard lascia le Zebre e passa agli Ospreys

Stadio Lanfranchi nuovo 1280Le Zebre Rugby hanno annunciato il nuovo nome dello stadio di Parma. Da ieri, l’impianto che sorge nel quartiere Moletolo si chiamerà “Stadio Sergio Lanfranchi”, in onore della leggenda del rugby parmense che ha lasciato il segno anche Oltralpe vincendo il titolo di Campione di Francia con Grenoble – l’unico della storia del club.

Al campione parmense era già stato intitolato lo stadio che sorgeva su viale Piacenza, dal 2001 – anno in cui Lanfranchi è scomparso – al 2008, quando è stato demolito per fare posto alla palazzina che ospita la sede dell’European food safety authority. La prima gara che si giocherà al nuovo stadio vedrà protagonisti i Glasgow Warriors, che scenderanno in Italia domenica 15 febbraio – giocando in contemporanea con il match di 6 Nations tra Scozia e Galles.

Nel frattempo, Brendon Leonard lascerà le Zebre a fine stagione per passare agli Ospreys, con cui ha firmato un contratto triennale. Arrivato nell’estate 2012, Leonard ha vestito 38 volte la maglia delle Zebre in gara ufficiale segnando cinque mete e risultando fondamentale in diverse occasioni come nella prima vittoria in Guinness PRO12 del Settembre 2013 quando Bortolami e compagni –grazie anche alla prestazione da “man of the match” del mediano di mischia- riuscirono a violare l’Arms Park di Cardiff.

Per quanto riguarda la situazione infortuni del club italiano, che alla ripresa ospiterà i Glasgow Warriors, Tommaso D’Apice è stato operato all’ospedale di Fidenza (PR) dal Dr.Concari per la riparazione del tendine del bicipite brachiale destro lesionato durante la sfida del 17 Gennaio scorso contro il CA Brive allo Stadio XXV Aprile di Parma. Il tallonatore tornerà a disposizione della squadra tra 4/5 mesi, per cui la sua stagione è finita.

Quentin Geldenhuys, infine, è stato sottoposto ad esami strumentali ieri pomeriggio a Roma a seguito di un trauma distorsivo riportato in allenamento presso il “Giulio Onesti” in preparazione alla prima giornata dell’RBS 6 Nazioni 2015. Gli approfondimenti clinici hanno evidenziato una lesione del collaterale mediale del ginocchio destro. Ancora incerti i tempi di recupero.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.