RaboDirect PRO12: Edinburgh-Cardiff Blues 16-17

Schermata 2013-02-14 alle 14.33.14Murrayfield (Edimburgo) – I Cardiff Blues vincono una brutta gara, tra due squadre decimate dagli impegni delle rispettive nazionali e già in difficoltà ad organico completo, vista la posizione di classifica deficitaria di entrambe. I Blues tornano in Galles con il bottino pieno, grazie ad una prestazione “banale” ma fatta di concretezza, e grazie alla buona serata della loro apertura, Patchell (man of the match) che ha chiuso con un buon 4/5 dalla piazzola e che ha messo lo “zampino” in tutte i punti dei Blues, servendo a Paterson, dopo un break nei 22m scozzesi, l’ovale della prima marcatura del match. La meta di Nel, in avvio di ripresa, nata da una buona azione al largo con lo scambio Tonks-McInally-Fife che ha trovato il pilone sulla destra, aveva illuso i 3500 “coraggiosi” del Murrayfield che Edinburgh potesse, in qualche modo, rompere la non invidiabile serie di otto sconfitte consecutive in ogni competizione (quattro in Pro12), nonostante un primo tempo di sofferenza ed errori, chiuso sotto 6-14. Per Edinburgh, che ha pagato la (consueta) pessima serata in fase difensiva, i punti sono arrivati grazie a due piazzati di Hunter, che ha però sbagliato anche tanto (3/6 per lui, prima della sostituzione).

La mediana scozzese non ha girato, giocate troppo prevedibili, palloni lenti e non giocabili per gli attaccanti; questi fattori hanno consentito al rugby “basico” mostrato dai gallesi di essere condizione sufficiente per portarsi a casa l’intera posta. Hanno anche saputo soffrire, questi Blues, perchè Edinburgh era passata in vantaggio al minuto 57 grazie ad un piazzato del neo entrato Leonard, e negli ultimi dieci minuti i Gunners hanno portato una fortissima pressione nei loro 22m, vanificata da due touche consecutive perse dagli scozzesi in possesso di palla.

Edinburgh allunga così la sua serie a nove sconfitte consecutive, mentre i Cardiff Blues cancellano la batosta della settimana scorsa contro Leinster. Bradley, head coach di Edinburgh che non ha ottenuto il rinnovo del contratto e lascerà la Scozia al termine della stagione, aveva detto che lasciava al suo successore “una squadra più forte di quella che aveva trovato”.

Difficile, dopo questa prestazione, che possa ripetere in coscienza queste parole.

In chiave nazionale, parlando di Scozia, brutte notizie per Scott Johnson; David Denton, infatti, appare l’ombra del giocatore che si è guadagnato la convocazione per i test match autunnali e la conseguente chiamata per il 6 Nazioni: deconcentrato in touche, mai deciso nei placcaggi, impreciso nei passaggi lunghi in cui si avventura con troppa frequenza. Insomma, ancora una pessima prova per il flanker nato in Zimbabwe. Nick De Luca, al rientro dopo l’infortunio alla zona oculare che gli ha negato la convocazione in Nazionale, non è mai al centro dell’azione e palesa una condizione di forma ancora lontana dall’ottimale, ma ha almeno l’attenuante del rientro dopo la pausa forzata. Cross, in prima linea, forse è la nota più positiva perchè il pack dei Gunners si è ben difeso; tuttavia, gioca solo un tempo e il suo sostituto (Nel) va in meta alla prima occasione utile.

Edinburgh 16
Cardiff Blues 17

Score: 5′ Patchell cp (0-3), 13′ Patchell cp (0-6), 25′ Hunter cp (3-6), 27′ Patchell cp (3-9), 34′ Hunter (6-9), 37′ Paterson m (6-14); 49′ Nel m Hunter tr. (13-14), 57′ Leonard cp (16-14), 65′ Patchell (16-17)

Edinburgh Rugby15 Greig Tonks, 14 Dougie Fife, 13 Nick De Luca, 12 Ben Atiga, 11 Lee Jones, 10 Gregor Hunter, 9 Richie Rees; 1 John Yapp, 2 Steven Lawrie (C), 3 Geoff Cross, 4 Grant Gilchrist, 5 Izak van der Westhuizen, 6 David Denton, 7 Stuart McInally, 8 Netani Talei
Panchina 16 Andy Titterrell, 17 Allan Jacobsen, 18 Willem Nel, 19 Sean Cox, 20 Hamish Watson, 21 Chris Leck, 22 Harry Leonard, 23 Tom Brown

Cardiff Blues: 15 Jason Tovey, 14 Owen Williams, 13 Richard Smith, 12 Gavin Evans (c), 11 Harry Robinson, 10 Rhys Patchell, 9 Lewis Jones; 1 Taufa’ao Filise, 2 Marc Breeze, 3 Scott Andrews, 4 Michael Paterson, 5 James Down, 6 Josh Navidi, 7 Thomas Young, 8 Robin Copeland
Panchina 16 Kristian Dacey, 17 Sam Hobbs, 18 Benoit Bourrust, 19 Lou Reed, 20 Andries Pretorius, 21 Alex Walker, 22 Gareth Davies 23 Chris Czekaj

Calci: Edinburgh, Hunter 3/6, Leonard 1/1; Cardiff Blues Patchell 4/5
Note: serata asciutta, terreno perfetto.
1°t: 6-14
spettatori: 3583
man of the match: Rhys Patchell (Cardiff Blues)
Arbitro: John Lacey (IRFU)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s