Sei Nazioni 2013: Scozia, due cambi per l’Italia

IMG_0265Scotland team che affrontera’ l’Italia

15 Stuart Hogg (Glasgow Warriors) 14 Sean Maitland (Glasgow Warriors) 13 Sean Lamont (Glasgow Warriors) 12 Matt Scott (Edinburgh Rugby) 11 Tim Visser (Edinburgh Rugby) 10 Ruaridh Jackson (Glasgow Warriors) 9 Greig Laidlaw (Edinburgh Rugby) vice capitano 1 Ryan Grant (Glasgow Warriors) vice capitano 2 Ross Ford (Edinburgh Rugby) 3 Euan Murray (Worcester Warriors) 4 Richie Gray (Sale Sharks) 5 Jim Hamilton (Gloucester) 6 Robert Harley (Glasgow Warriors) 7 Kelly Brown (Saracens) capitano 8 Johnnie Beattie (Montpellier)
Sostituti 16 Dougie Hall (Glasgow Warriors) o Pat MacArthur (Glasgow Warriors) 17 Moray Low (Glasgow Warriors) 18 Geoff Cross (Edinburgh Rugby) 19 Alastair Kellock (Glasgow Warriors) 20 David Denton (Edinburgh Rugby) 21 Henry Pyrgos (Glasgow Warriors) 22 Duncan Weir (Glasgow Warriors) 23 Max Evans (Castres)

infortunati: Alasdair Strokosch (Perpignan), Peter Horne, Chris Cusiter, Chris Fusaro (all Glasgow Warriors), Ross Rennie (Edinburgh Rugby), Scott Lawson (London Irish).

Scott Johnson ha annunciato in mattinata la formazione che sabato prossimo (kick off 2.30pm GMT) affrontera’ l’Italia al Murrayfield per la seconda giornata del Sei Nazioni. Ci sono due novita’ rispetto al XV che ha affrontato l’Inghilterra a Twickenham: Ross Ford giochera’ tallonatore al posto di Dougie Hall, che partira’ dalla panchina se la sua condizione sara’ giudicata ottimale (altrimenti e’ pronto l’uncapped Pat MacArthur), mentre Al Strokosch, che non ha recuperato dall’infortunio rimediato contro l’Auld Enemy (sospetta frattura zona orbitale dell’occhio) sara’ sostituito da Robert Harley, flanker 22enne dei Glasgow Warriors che fara’ il suo debutto nel Torneo. Harley ha gia’ vestito la maglia della Scozia Under20 e della Scozia A. Kelly Brown e’ stato confermato nel ruolo di capitano.

La vittoria dell’Italia contro la Francia e’ stata meritata, ed e’ arrivata al termine di un incontro ben giocato da parte degli Azzurri. Sabato sara’ dura e abbiamo bisogno del sostegno del nostro pubblico“, ha detto Johnson in conferenza stampa. Sono stati venduti, finora, quasi 45mila biglietti per la sfida di sabato. Biglietti ancora disponibili, si aspetta una buona presenza italiana sugli spalti.

Aggiornamento (06.02.2013)

Dougie Hall, tallonatore dei Glasgow Warriors, non ha superato il test fisico previsto per la mattinata di oggi e non sarà, quindi, disponibile per la gara di sabato contro l’Italia (Murrayfield, 09.02.13, kick off previsto 2.30pm GMT, 3.30pm in Italia) Al suo posto, tra i sostituti, ci sarà Pat MacArthur, compagno di squadra di Hall ai Glasgow Warriors. Il 25enne, ancora uncapped, ha detto che “sarà un grande onore avere la possibilità di giocare con la maglia della mia Nazionale. E’ qualcosa che sogno da quando ho cominciato a giocare a questo sport, quando giocavo ad Ayr nel mini-rugby, e qualcosa che inseguo professionalmente da quando gioco nei Warriors“. Hall ha accusato un infortunio al ginocchio nel corso del match di sabato scorso a Twickenham contro l’Inghilterra; salterà la sfida con l’Italia, ma non dovrebbe essere a rischio il suo Sei Nazioni. Buone notizie anche per l’altro infortunato, Al Strokosch. Il suo Championship è terminato, salvo un miracoloso recupero per l’ultimo match contro la Francia, ma non sarà necessaria un’operazione per ridurre la frattura nella zona orbitale (occhi). Strokosch sarà seguito nella riabilitazione dallo staff medico di Perpignan, suo Club, e se non ci saranno complicazioni potrebbe tornare in campo in quattro settimane.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s